Benessereblog Salute I sintomi dell’intestino irritabile e i farmaci più efficaci

I sintomi dell’intestino irritabile e i farmaci più efficaci

I sintomi dell’intestino irritabile e i farmaci più efficaci

L’intestino irritabile è una serie di sintomi che si presentano a livello dell’addome e che possono essere più o meno intensi. Ma quali sono i segnali che ci possono indicare che è presente questo disturbo?

I sintomi che si manifestano in caso di intestino irritabile sono dolore, molto frequente nella parte sinistra, ma che colpisce tutta la zona addominale: il dolore è quasi sempre presente e può diffondersi anche nelle spalle e nella regione lombare. Si possono notare anche stipsi o diarrea, condizioni che di solito si alternano a situazioni normali di evacuazioni delle feci.

Altri sintomi possono essere meteorismo, gonfiore addominale, nausea, ma anche cefalea, facilità a stancarsi, difficoltà a concentrarsi, palpitazoni, dispnea, disuria.

Una volta che la sindrome da intestino irritabile viene diagnosticata (tramite anamnesi, visita medica e specifici esami di laboratorio), il paziente può prendere diversi farmaci per contrastare i vari sintomi: antispastici e miolitici contro il dolore, procinetici contro la stipsi, ioperamide contro la diarrea, mentre per ridurre la componente psicosomatica sono consigliati levosulpiride, ansiolitici e antidepressivi.

Insieme ai farmaci, il medico consiglierà sicuramente una dieta apposita per poter risolvere il problema: in caso di stipsi sarebbe bene aumentare le fibre, bere almeno 1,5 litri di acqua ogni giorno, fare più attività fisica, andare in bagno a orari precisi. Quando invece il sintomo principale è il dolore, meglio ridurre gli alimenti fermentanti come legumi, cavoli, cipolle, broccoli, spinaci, prugne, mele, ciliegie, banane, latte, panna, gelati, cibi grassi, fritti, cereali integrali.

Via | siucp

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social