Benessereblog Salute Gli smartphone mettono a rischio la nostra capacità di imparare

Gli smartphone mettono a rischio la nostra capacità di imparare

Gli smartphone mettono a rischio la nostra capacità di imparare

Gli smartphone semplificano senza dubbio molti aspetti della nostra vita, ma secondo un nuovo studio della Rice University, sembra che questi cellulari possano essere al tempo stesso dannosi per la nostra capacità di imparare. Lo studio è stato condotto su un campione di utenti che non aveva mai utilizzato uno smartphone. Prima della ricerca, ai partecipanti è stato chiesto di rispondere ad alcune domande su come, secondo loro, il cellulare avrebbe influito sul loro rendimento scolastico.

Dopodichè, gli studenti hanno ricevuto un iPhone, ed il loro utilizzo è stato monitorato nel corso dell’anno successivo. Alla fine dello studio, gli studenti hanno risposto alle stesse domande.

Eravamo interessati a vedere come gli studenti senza alcuna esperienza precedente con gli smartphone pensavano che questi avrebbero influenzato la loro istruzione.

spiegano gli autori della ricerca.

La nostra ricerca dimostra chiaramente che, semplicemente fornire l’accesso a uno smartphone, senza specifiche attività di apprendimento, può effettivamente essere dannoso per il processo di apprendimento nel suo complesso.

via | Sciencedaily.com

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social