Benessereblog Benessere Psicologia Giornata mondiale dell’amicizia: i benefici che non ti aspetti

Giornata mondiale dell’amicizia: i benefici che non ti aspetti

Oggi si celebra la Giornata mondiale dell'amicizia: ecco tutti i benefici per il corpo e per la mente che i veri amici ci regalano.

Giornata mondiale dell’amicizia: i benefici che non ti aspetti

Fonte immagine: Pixabay

Oggi è la Giornata Mondiale dell’Amicizia ricorrenza che, anche nel 2022, è sentita da tantissime persone in tutto il mondo. Del resto, quale legame è più universale dell’amicizia? Aforismi, frasi, hashtag: tutto, oggi, parlerà di uno dei rapporti che regala i più grandi benefici ad ognuno di noi. Più di qualsiasi farmaco o medicina possiamo assumere. Ma qual è il giorno dell’amicizia? Come è nato, e perché è stata scelta tale data per festeggiarlo? Ecco tutto quello che non sapete.

Cos’è la Giornata mondiale dell’amicizia

Nel 2011 l’Onu ha istituto questa giornata, scegliendo il 30 luglio per festeggiare uno dei legami più importante della vita di tutti noi: l’amicizia. “Chi trova un amico trova un tesoro”, come recita un vecchio proverbio, che ha davvero ragione. Gli scienziati ci dicono, infatti, che sono tantissimi i benefici di cui possiamo godere se abbiamo amici veri. La ricorrenza si celebra in tutto il mondo in onore di quel sentimento disinteressato che è capace di unire persone molto diverse, abbattere frontiere e costruire legami di solidarietà.

Per natura, gli esseri umani sono esseri socievoli. Ciò significa che tendono a creare delle reti e ad instaurare legami profondi con persone che la pensano allo stesso modo. Per alcuni gli amici sono la famiglia che scegliamo, e non è un caso se molti la pensino così. Costituiscono il nostro supporto sociale: con gli amici condividiamo il bello ed il brutto della vita: i momenti felici e le nostre preoccupazioni. E grazie a questa Giornata abbiamo l’occasione di ricordarlo.

Giornata mondiale dell'amicizia: i benefici che non ti aspetti
Fonte: Pixabay

Storia della Giornata mondiale dell’amicizia

Ma come è nata? Il giorno dell’amicizia è stato proclamato nel 2011 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con l’idea che l’amicizia tra popoli, paesi, culture e individui possa ispirare sforzi di pace e costruire ponti tra le comunità. La Giornata Internazionale dell’Amicizia è un’iniziativa che fa seguito alla proposta dell’UNESCO discussa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1997. La proposta ha definito la Cultura della Pace come un insieme di valori, atteggiamenti, e comportamenti che rifiutano la violenza e cercano di prevenire i conflitti.Nel 1999 è stata adottata la “Dichiarazione sulla cultura di pace”, all’interno della quale vengono stabilite 8 linee d’azione che nazioni, organizzazioni e persone possono intraprendere affinché prevalga una cultura di pace. Il suo scopo è quello di favorire la discussione ai conflitti nel trattare le cause che stanno a cuore – o al centro dell’interesse – delle varie nazioni.

Come si festeggia il giorno dell’amicizia

In tale giornata l’ONU incoraggia i governi, le organizzazioni internazionali e i gruppi della società civile a organizzare eventi, attività e iniziative che favoriscano il dialogo tra le civiltà, la solidarietà, la comprensione reciproca e la riconciliazione. Ovviamente ognuno di noi, nel suo piccolo, può festeggiare come meglio crede tale data. Magari dedicando aforismi a tema, scrivendo frasi o condividendo sui social post e pensieri sfruttando gli hashtag dedicati. Ci sono molte attività che è possibile organizzare con i propri amici più cari, come guardare divertenti film sull’amicizia, fare delle escursioni, sessioni di shopping o semplicemente una passeggiata, cucinare insieme ed inviare messaggi speciali ad amici lontani da noi.

Giornata mondiale dell'amicizia: i benefici che non ti aspetti
Fonte: Pixabay

Benefici dell’amicizia per il corpo e mente

Mantenere relazioni di amicizia dovrebbe avere la stessa rilevanza del seguire un’alimentazione sana e del praticare regolare esercizio fisico. E’ da considerare allo stesso modo un investimento necessario per la propria salute. Già, perché non solo trascorrere del tempo in compagnia di amiche e amici è divertente, ma offre anche una grande varietà di vantaggi per la salute fisica ed emotiva. Lo testimoniano medici e psicologici. Vediamo nel dettaglio quali sono i benefici per il corpo e la mente che l’amicizia ci regala.

Aumenta l’autostima

Avere degli amici fa aumentare la propria autostima. Contare su persone che fanno il tifo per noi, che ci supportano e supportano e che sono sinceramente felici per i nostri successi, influisce positivamente su tale aspetto. Uno studio in merito datato 2015 ha stabilito come l’appartenenza ad un gruppo sociale vada di pari passo con una maggiore autostima.

Aiuta a superare un lutto

Nelle situazioni più difficili della nostra vita, stiamo parlando di gravi malattie o di un lutto (che si tratti di un componente della propria famiglia o di una persona cara), avere degli amici sui quali fare affidamento è una grande risorsa. Poter contare sugli amici in momenti cruciali come questi aiuta a superare momenti traumatici.

Giornata mondiale dell'amicizia: i benefici che non ti aspetti
Fonte: Pixabay

Favorisce l’inclusione

Indipendentemente da quali siano i punti in comune con i propri amici, avere un gruppo di persone con le quali si condividono esperienze ed interessi è benefico. Sviluppa un senso di appartenenza che soddisfa un importante bisogno di salute emotiva. E fa sì che sentimenti negativi quali depressione e disperazione, diminuiscano. Chi ha veri amici corre meno il rischio di soffrire di depressione, sin da piccolo. Lo afferma uno studio pubblicato nel 2015 sulla rivista Psychiatry.

Diminuisce lo stress

Se conduciamo una vita stressante per qualsivoglia motivo, una buona notizia è che se abbiamo degli amici veri sui quali contare, i periodi difficili sono più sopportabili. Sfogarsi confidando i dettagli di una brutta giornata o le proprie preoccupazioni ad un amico può alleviare parte dello stress che proviamo, facendoci tranquillizzare.

Incoraggia le sane abitudini

Che si tratti di praticare uno sport o di fare volontariato, le amicizie ci incoraggiano a fare scelte positive. Avete un’amica appassionata di yoga? Probabilmente avrete deciso di provarlo anche voi. Il vostro migliore amico è un sostenitore dell’alimentazione healthy? Probabilmente vi avrà incuriosito a tal punto da spingervi ad eliminare abitudini alimentari poco salutari. Non solo: gli amici veri, di fronte ad eventuali nostri comportamenti “sbagliati”, cercano di rimetterci sulla retta via.

Riduce solitudine e isolamento sociale

Chi è ricco di amici è povero di guai. Così recita un famoso detto popolare, e probabilmente nasconde una grande verità. Di sicuro chi può contare su dei veri amici può fare affidamento su un grande supporto emotivo. Che ci fa sentire veramente meno soli, e ci permette di non cadere nella facile trappola dell’isolamento sociale.

Fonte: Pixabay

Migliora l’umore

Trascorrere del tempo con amici felici e positivi può migliorare non solo l’umore del momento, ma anche il modo nel quale viviamo le piccole grandi sfide quotidiane. Inoltre, così come testimoniano recenti studi effettuati presso l’Università di Oxford, trascorrere del tempo con i propri amici scatena nel nostro organismo delle reazioni chimiche che ci fanno stare bene, così come la morfina.

Aiuta a raggiungere i propri obiettivi

L’amicizia ci aiuta a raggiungere i propri obiettivi. Che stiate cercando di rimettervi in forma, smettere di fumare o migliorare la vostra vita, l’incoraggiamento di un amico può davvero aumentare la forza di volontà e aumentare le possibilità di successo. Non siete d’accordo?

Riduce lo stress

Ma a beneficiare dell’amicizia non è solo il benessere mentale. Anche il corpo trae i suoi vantaggi. Riducendo lo stress e l’ansia, si riducono anche tutti quegli effetti collaterali che influiscono per forza di cose sulla nostra salute. Stiamo parlando di sistema immunitario indebolito, insonnia, problemi allo stomaco come cattiva digestione, reflusso, gastrite. Ed ancora di diabete e ipertensione. Chi sa di avere degli amici su cui contare vedrà una significativa riduzione dei fattori di stress.

Ricordate: i buoni amici sono importanti in ogni fase della propria vita. Non importa che siate bambini, adulti o anziani. Si tratta di relazioni che ci arricchiscono dall’infanzia fino alla vecchiaia. Nonostante durante la vita si cambi, le amicizie forti continueranno a rafforzarsi fornendo supporto incondizionato. E rimanendo un punto fermo della propria esistenza. Il consiglio che possiamo darvi è ricordarvi qual è la settimana dell’amicizia ed onorarla come si deve.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Disturbo borderline: cause, sintomi, cure
Psicologia

Il disturbo borderline è una condizione caratterizzata da instabilità emotiva e comportamenti impulsivi. Colpisce i giovani adulti con i suoi sintomi.