Benessereblog Salute Fratture dentali: le cause da conoscere

Fratture dentali: le cause da conoscere

Fratture dentali: le cause da conoscere

Quali sono le possibili cause delle fratture dentali? E chi corre maggiori rischi? Purtroppo quello delle fratture dei denti è un problema che può colpire chiunque. Normalmente i denti dovrebbero avere un aspetto integro e sano, ma in alcuni casi possono presentarsi delle scheggiature più o meno grandi, delle rotture e vere e proprie fratture. Quando il paziente riporta una scheggiatura dentale, può soffrire di sintomi come maggiore sensibilità al caldo, al freddo e persino all’aria durante la respirazione.

Il fastidio può trasformarsi in vero e proprio dolore, in caso di scheggiature più estese o in caso di fratture. Ma quali sono le possibili cause delle fratture dentali? E come intervenire per risolvere questo antiestetico e doloroso problema?

Le cause delle fratture dentali

Normalmente, in presenza di un dente fratturato, potrebbe essersi verificata una delle seguenti cause:

  • Trauma fisico (ad esempio una brutta caduta)
  • Masticazione di cibi troppo duri, come il ghiaccio o delle caramelle
  • Fragilità dentale (generalmente legata all’età)
  • Bruxismo, ovvero la tendenza a digrignare e serrare i denti anche in modo inconsapevole
  • Sbalzi di temperatura repentini, come quelli che si verificano quando si beve una bevanda bollente e – poco dopo – una ghiacciata.

Il trattamento di questo problema andrà stabilito naturalmente dal vostro dentista, ma dovrà essere in ogni caso tempestivo. Un dente fratturato non curato, infatti, rimarrà  scoperto e vulnerabile alle possibili infezioni, e ciò causerà danni ancor più gravi a lungo termine.

I possibili trattamenti

Le opzioni di trattamento potranno variare in base alla gravità della situazione. In caso di lieve scheggiatura del dente, si potrà procedere semplicemente con un trattamento volto ad arrotondare e lucidare i bordi.

Se il dente è molto scheggiato, sarà però necessaria una ricostruzione, mentre in caso di vera e propria rottura bisognerà procedere o con l’applicazione delle faccette dentali o con la totale ricostruzione del dente.

via | MsdManuals, Fisherpointedental.com
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social