Benessereblog Benessere Fare sport ridendo migliora la salute

Fare sport ridendo migliora la salute

Ridere mentre si fa sport può migliorare la nostra salute fisica e psicologica. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Fare sport ridendo migliora la salute

Fare sport ridendo può migliorare la nostra salute fisica e psicologica. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della Georgia State University, secondo cui incorporare le risate in un programma di attività fisica potrebbe migliorare la salute mentale degli adulti, la resistenza aerobica e la fiducia nella loro capacità di fare sport. Per giungere a tale conclusione, un campione di anziani ha preso parte a delle sessioni di allenamento chiamate LaughActive, che incorporano la risata a un allenamento di forza, equilibrio e flessibilità.

Per 6 settimane, i partecipanti allo studio hanno preso parte a due sessioni da 45 minuti di attività fisica a settimana, includendo da 8 a 10 esercizi di risata della durata di 30/60 secondi ciascuna. Ebbene, dallo studio, pubblicato sulla rivista The Gerontologist, sarebbero emersi dei miglioramenti significativi tra i partecipanti per quanto riguarda il loro benessere mentale, la resistenza aerobica e la motivazione a partecipare ad altre classi di allenamento.

Insomma, a quanto sembra simulare una risata durante l’attività fisica potrebbe rappresentare un rimedio ottimo per migliorare la salute fisica e psicologia!

via | ScienceDaily

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Acqua nel ginocchio: 5 rimedi della nonna
Rimedi naturali

Per ridurre l’acqua nel ginocchio alcune soluzioni naturali, i cosiddetti rimedi della nonna, includono: applicare impacchi freddi, tenere elevare la gamba, stare a riposo assoluto, fasciare la zona dolorante e praticare dei massaggi volti a favorire il drenaggio del liquido. Si tratta di strategie che naturalmente non possono essere sufficienti per trattare le cause sottostanti dell’acqua nel ginocchio né sostituire il parere del medico, ma che possono affiancarsi alle sue direttive.