Benessereblog Fitness Fare addominali tutti i giorni funziona davvero?

Fare addominali tutti i giorni funziona davvero?

Allenare gli addominali può contribuire a sviluppare la forza e la tonicità di tale gruppo muscolare, a mantenere una corretta postura e la stabilità del tronco. Tuttavia, farlo ogni giorno è controproducente: i muscoli hanno bisogno di un necessario tempo di recupero tra un allenamento e l'altro. Inoltre, allenarli con tale frequenza ed in maniera non corretta può portare ad una maggiore attivazione di altri gruppi muscolari favorendo uno squilibrio.

Fare addominali tutti i giorni funziona davvero?

Fonte immagine: Pexels

Che succede se faccio addominali tutti i giorni?” Funziona davvero o si corre il rischio di affaticare inutilmente il corpo? Molti desiderano avere un addome tonico e definito, motivo per cui l’allenamento di tale parte del fisico è diventato molto popolare. Tuttavia, la frequenza con cui si dovrebbero fare gli addominali per ottenere risultati ottimali è spesso oggetto di dibattito. In questo articolo ci preoccupiamo di analizzare se fare addominali tutti i giorni funziona davvero, quante ripetizioni sono necessarie per ottenere risultati tangibili e quante volte a settimana si dovrebbero allenare.

Perché allenare gli addominali

Gli addominali, o muscoli retti dell’addome, sono un gruppo muscolare fondamentale per la stabilità del tronco e per sostenere la corretta postura del corpo. Un’adeguata forza e resistenza degli addominali può contribuire ad alleviare il mal di schiena e migliorare le prestazioni in molti altri esercizi. Pertanto, lavorare su tale gruppo muscolare è un aspetto importante di un programma di allenamento completo. Ma si può fare tutti i giorni o alla lunga risulta controproducente?

Fare addominali tutti i giorni funziona davvero?
Fonte: Pexels

Fare addominali tutti i giorni funziona davvero?

Molte persone ritengono erroneamente che fare un numero elevato di addominali al giorno porti a risultati più rapidi. Tuttavia, la verità è che la quantità di tali esercizi dipende dalla propria condizione fisica e dagli obiettivi personali. Gli addominali sono un gruppo muscolare come gli altri e, come tale, richiede un necessario tempo di recupero per riprendersi tra le sessioni di allenamento. Se si eseguono addominali ogni giorno senza dare al corpo il tempo di riposo, si corre il rischio di sovrallenamento e di possibili infortuni.

Inoltre, farne troppe ripetizioni senza una tecnica corretta può portare ad una maggiore attivazione di altri gruppi muscolari, come il collo e le anche, piuttosto che dell’addome stesso. Questo potrebbe causare uno squilibrio muscolare e non fornire i risultati desiderati.

Quante volte a settimana si devono allenare gli addominali?

Ciò premesso, la quantità di addominali che si dovrebbero fare dipende anche dagli obiettivi personali. Se si vuole semplicemente mantenere un addome tonico e in forma, si sconsiglia di farli ogni giorno. Potrebbe essere sufficiente eseguire esercizi di base per gli addominali da 2 a 3 volte alla settimana, con una quantità moderata di ripetizioni. D’altra parte, se l’obiettivo è sviluppare addominali definiti e visibili, sarà necessario un approccio più completo che includa esercizi specifici per gli addominali, come crunch, plank, sit-up e altri, insieme a una dieta equilibrata e all’allenamento cardiovascolare. In questo caso, l’allenamento degli addominali potrebbe essere aumentato a 4-5 volte alla settimana, con un numero di ripetizioni adeguato. E magari diversificando: possono essere allenati anche praticando discipline come pilates, yoga, T’ai chi e jogging.

In ogni caso, se siete alle prime armi con l’allenamento, chiedete consiglio ad un personal trainer, che stilerà una scheda di allenamento adatta alle vostre esigenze, caratteristiche e scopi. Puntando su un workout mirato, eviterete sforzi inutili e tempo perso. Oltre che il rischio, alla lunga, di farvi veramente male.

FONTI:

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Come rassodare le braccia velocemente
Fitness

Per rassodare velocemente le braccia dobbiamo non solo allenarci di continuo, con costanza e determinazione, in palestra o a casa. Dobbiamo anche fare attività fisica e mangiare sano, in modo equilibrato e variegato, portando sulle nostre tavole tutti i macronutrienti nelle giuste dosi, così da nutrire i muscoli. Non possono mancare proteine e acidi grassi Omega 3, ma anche vitamine e antiossidanti di cui frutta e verdura sono ricche naturalmente.