Benessereblog Alimentazione Dieta sana Eccesso di calcio, quali sono gli effetti collaterali

Eccesso di calcio, quali sono gli effetti collaterali

Quali sono i sintomi che si possono manifestare con un eventuale eccesso di calcio?

Eccesso di calcio, quali sono gli effetti collaterali

Ci sono persone che soffrono per l’eccesso di calcio. Questo stato può essere causato da un’alimentazione completamente errata, dall’assunzione sbagliata di integratori alimentari o da un malfunzionamento della tiroide. Talvolta può essere il sintomo di infezioni o processi infiammatori in corso, tumori, morbo di Paget, fratture ossee, diete iperproteiche o uso di troppi diuretici, sovradosaggi ormonali o terapie con il litio.

Quali sono gli eventuali effetti collaterali?

  • Stitichezza
  • acidità gastrica
  • nausea
  • problematiche connesse allo stomaco, come dolori addominali
  • dolori alle ossa
  • disturbi psicologici come apatia o depressione
  • debolezza
  • sete eccessiva
  • disidratazione
  • alterazione della pressione sanguigna
  • comparsa di allergie
  • aritmia
  • insufficienza renale
  • coma.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Cosa deve e non deve mangiare chi ha l’anemia mediterranea
Malattie

Chi ha l’anemia mediterranea, anche in base alla gravità della patologia del sangue, che è ereditaria e può essere trasmessa ai propri figli, deve prestare massima attenzione agli alimenti ricchi di ferro, per evitare accumuli. Il ferro è presente in alimenti di tipo animale e di tipo vegetale, anche se l’assorbimento è maggiore nei primi rispetto ai secondi e varia anche in base alle condizioni di salute di ogni paziente.