Benessereblog Alimentazione Dieta sana Dormire poco aumenta il rischio di diabete e obesità, le cause

Dormire poco aumenta il rischio di diabete e obesità, le cause

Dormire poco aumenta il rischio di diabete e obesità, le cause

Spuntini notturni e voglia di cibo spazzatura possono contribuire ad assumere comportamenti alimentari poco sani. Un nuovo studio conferma adesso l’esistenza di un legame fra mancanza di sonno e obesità. Lo studio è stato condotto dai membri dell’Università dell’Arizona, i quali hanno realizzato un sondaggio telefonico su un campione di 3.105 adulti provenienti da 23 aree metropolitane degli Stati Uniti. Ai partecipanti è stato chiesto se facessero regolarmente spuntini notturni e se la mancanza di sonno li portasse a desiderare cibo spazzatura. Inoltre, è stato chiesto ai partecipanti di descrivere la qualità del loro sonno e l’eventuale presenza di problemi di salute.

Circa il 60% dei partecipanti ha riferito di fare degli spuntini notturni regolarmente, e due terzi dei partecipanti hanno riferito che la mancanza di sonno li portava spesso a desiderare più cibo spazzatura.

I ricercatori hanno scoperto che il desiderio di cibo spazzatura era associato a un aumento della probabilità di spuntini notturni, che era associato a sua volta a un aumentato del rischio di diabete. Gli esperti hanno inoltre scoperto che la scarsa qualità del sonno sembra essere un importante fattore predittivo del desiderio di cibo spazzatura e che le voglie di cibo spazzatura erano associate a sua volta a una maggiore probabilità di soffrire di obesità, diabete e altri problemi di salute.

Il sonno è sempre più riconosciuto come un fattore importante per la salute, accanto alla nutrizione

spiegano giustamente gli autori della ricerca

Questo studio mostra come il sonno e i modelli alimentari siano collegati e lavorano insieme per migliorare la salute.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

L’acqua frizzante fa male?
Dieta sana

L’acqua frizzante fa male? Si tratta di un’acqua salutare quanto quella naturale? Ecco alcune risposte ai dubbi più comuni sull’acqua minerale.