Benessereblog Fitness Dopo quanto tempo si vedono i risultati in palestra?

Dopo quanto tempo si vedono i risultati in palestra?

La domanda che tutti ci poniamo quando facciamo l'abbonamento annuale è la seguente: Dopo quanto tempo si vedono i primi risultati in palestra? La risposta a questo dilemma non è univoca, dal momento che sono tanti i fattori che entrano in gioco: genetica, genere, tipo di allenamento, ore trascorse ad allenarsi, alimentazione. C'è chi vede i risultati dopo una settimana e chi, come spiega la media, deve attendere anche 3 o 4 mesi.

Dopo quanto tempo si vedono i risultati in palestra?

Fonte immagine: Pixabay

Allenarsi in palestra per perdere peso, avere un fisico più tonico, allenare i muscoli e magari risolvere problemi di postura o di dolore, per esempio, alla schiena, richiede tempo, costanza e anche un po’ di sacrifici. La domanda che tutti i frequentatori di questi luoghi, soprattutto alle prime armi o alla loro prima volta, si fanno è: Dopo quanto tempo si vedono i risultati in palestra? La risposta a questa domanda non è però facile. Perché i fattori in gioco sono molti.

Dopo quanto tempo si vedono i risultati in palestra: i fattori da conoscere

I risultati in palestra si vedono dopo poco o tanto tempo, a seconda del tipo di persona. Sono molti, infatti, i fattori che entrano in gioco. Chi è più allenato può notare i primi cambiamenti già dopo una settimana, mentre altri dovranno aspettare un paio di mesi o 3-4 mesi, che è di solito il tempo medio per notare delle modifiche importanti a un corpo poco allenato in precedenza.

Quali sono i fattori che incidono sulla tempistica?

  1. genetica (contro la quale non possiamo far nulla, se non continuare ad allenarci e fare attività fisica)
  2. genere della persona (gli uomini bruciano la massa muscolare e il grasso più velocemente delle donne come svelato da uno studio europeo)
  3. tipo di allenamento, che deve essere il più adeguato possibile alla persona e anche ai risultati che vuole raggiungere
  4. frequenza dell’attività fisica
  5. alimentazione, che deve essere sana, equilibrata, varia

Inoltre, non dobbiamo dimenticare che il nostro corpo quando si allena ha bisogno di fisiologici tempi di recupero: non bisogna allenare gli stessi muscoli tutti i giorni, ma bisogna alternare il tipo di training. Inoltre bisogna riposare e dormire a sufficienza.

Gli errori da evitare

Allenarsi in palestra non è semplice, soprattutto se i primi risultati tardano ad arrivare. Ci sono degli errori che tutti commettiamo, soprattutto se non siamo seguiti da un personal trainer che sa di cosa abbiamo bisogno:

  • lasciar perdere dopo poche settimane: ci vuole tempo per migliorare il proprio corpo
  • non progredire nelle sessioni di allenamento: si può cominciare lentamente, ma, man mano che l’allenamento va avanti, bisogna aumentare il ritmo
  • saltare anche un solo allenamento: il corpo ha bisogno di costanza per essere allenato
  • non fare stretching: dopo ogni attività fisica, anche in palestra, andrebbe fatto un po’ di stretching
  • volere tutto e subito: non esiste una bacchetta magica e ognuno ha i suoi tempi
  • fare i paragoni con amici o compagni di allenamento: ognuno deve progredire a modo proprio, senza fare paragoni con altre situazioni del tutto diverse
allenarsi in palestra
Fonte: Pixabay

I consigli da seguire

Infine, gli esperti di allenamento in palestra e di fitness danno dei consigli per poter progredire al meglio quando si decide di rimettere in forma il proprio corpo:

  • scegli un’attività che ti piace e che ti diverte, perché la noia non è un’ottima compagna di allenamento
  • trova qualcuno con cui allenarti, così da motivarvi a vicenda anche quando la pigrizia potrebbe avere il sopravvento
  • ricordati di riposare
  • allenati con costanza e se un giorno ti senti troppo stanco, trova un’attività alternativa ma muoviti sempre
  • mangia sano e non saltare i pasti
  • chiedi consiglio a un personal trainer per conoscere il tipo di allenamento migliore per te

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Come rassodare le braccia velocemente
Fitness

Per rassodare velocemente le braccia dobbiamo non solo allenarci di continuo, con costanza e determinazione, in palestra o a casa. Dobbiamo anche fare attività fisica e mangiare sano, in modo equilibrato e variegato, portando sulle nostre tavole tutti i macronutrienti nelle giuste dosi, così da nutrire i muscoli. Non possono mancare proteine e acidi grassi Omega 3, ma anche vitamine e antiossidanti di cui frutta e verdura sono ricche naturalmente.