Benessereblog Salute Corpo Dolore alla scapola destra, cosa può essere?

Dolore alla scapola destra, cosa può essere?

Il dolore alla scapola destra può avere molte cause, tra cui lesioni muscolari, infiammazione delle articolazioni, ernie discali o problemi ad alcuni organi. Spesso, una cattiva postura o lo stress muscolare possono essere i colpevoli. Tuttavia, è essenziale consultare un medico per una diagnosi accurata e un trattamento appropriato, poiché il dolore alla scapola può variare da condizioni lievi a gravi, e può peggiorare la qualità della vita in maniera significativa.

Dolore alla scapola destra, cosa può essere?

Fonte immagine: Pexels

Il dolore alla scapola destra è un sintomo che può essere causato da diverse condizioni e problemi di salute. Si tratta di un disagio che può risultare più o meno sopportabile ma che, in alcuni casi, può influenzare la qualità della vita di una persona. Di seguito ci preoccupiamo di esaminare le possibili cause che ne stanno alla base e quando è opportuno preoccuparsi.

Dolore alla scapola destra, cosa può essere
Fonte: Pexels

Dolore alla scapola destra, possibili cause

Il dolore alla scapola destra può manifestarsi in diverse circostanze. Alcuni lo sperimentano dopo un’intensa attività fisica o dopo aver sollevato pesi. Altri, invece, possono riscontrare dolore alla scapola destra di notte, durante il sonno, a causa di posture non corrette o materassi inadeguati.

Può avere, dicevamo, diversa natura, come problemi muscolari, articolari, nervosi o anche problematiche interne agli organi. Le cause muscolo-scheletriche sono sicuramente le più comuni: la scapola è infatti collegata a muscoli che contribuiscono ai quotidiani movimenti della spalla. In questo caso può derivare da:

  • Fratture a seguito di incidenti, come cadute accidentali o incidenti stradali.
  • Lesioni articolari dovute all’età avanzata o a traumi quali lussazioni della spalla.
  • Artrosi e artrite: entrambe possono interessare le articolazioni della scapola in quanto presuppongono che la cartilagine all’interno di un’articolazione si consumi nel tempo.
  • Osteoporosi, condizione che può indebolire le scapole e le strutture ossee circostanti, rendendole più suscettibili a lesioni.
  • Spalla congelata: si verifica nel 2% circa della popolazione ed è più comune nella fascia di età compresa tra i 40 e i 60 anni. Comporta un’infiammazione persistente nella regione della spalla, che può irradiare dolore alla scapola.
  • Discopatie: problemi spinali come ernie o degenerazione dei dischi vertebrali possono influire sulla zona della scapola.

Altre possibili cause sono di natura viscerale, ovvero interessano un organo e si irradiano da questo alla scapola. Organi che possono essere coinvolti sono il cuore, il fegato, i polmoni, la cistifellea, lo stomaco e il pancreas. Possibili patologie che li interessano a tal proposito sono:

  • Colica biliare: quest’ultima è dovuta alla presenza di calcoli che impediscono il passaggio della bile, e che causano le contrazioni della colecisti (cistifellea). Questo inconveniente provoca un dolore intenso che si irradia dalla parte superiore dell’addome verso il fianco e la parte destra della schiena, compresa quindi la scapola.
  • Malattie del fegato. Anche se non tutti coloro che sono affetti da una malattia del fegato lo sperimentano, alcune possono comportare tale disagio alla scapola.
Dolore alla scapola destra, cosa può essere
Fonte: Pexels

Quando il dolore alla spalla deve preoccupare?

È importante prestare attenzione al dolore alla scapola destra e consultare un medico se il dolore è intenso e persistente. Se è accompagnato da sintomi come febbre o difficoltà respiratorie. Se si verificano irradiazioni del dolore al braccio sinistro, collo o mascella, che potrebbero essere segni di un problema cardiaco.

Contattate un medico se l’articolazione della spalla appare deformata dopo una caduta. Se non avete capacità di muovere/usare la spalla o di allontanare il braccio dal corpo. Qualora il dolore sia intenso ed insopportabile e/o dovesse presentarsi un gonfiore all’improvviso.

In conclusione, il dolore alla scapola destra può derivare da diverse cause e deve essere valutato attentamente. È fondamentale consultare un medico per una diagnosi accurata e un piano di trattamento appropriato in base alla causa sottostante.

FONTI:

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare