Benessereblog Salute Differenza tra virus e batteri

Differenza tra virus e batteri

Differenza tra virus e batteri: ecco tutto quello che bisogna sapere per non confondersi più.

Differenza tra virus e batteri

Qual è la differenza tra virus e batteri? Entrambi sono degli agenti patogeni che possono scatenare nel nostro organismo diverse malattie. A volte li confondiamo, ma in realtà sono profondamente diversi, anche per quello che riguarda il trattamento medico. Conoscere le differenze base tra virus e batteri ci può aiutare a capire un po’ meglio come funziona il nostro corpo quando ci ammaliamo.

Differenza tra virus e batteri

Qual è la differenza tra virus e batteri? Capiamo cosa sono gli uni e gli altri prima di tutto!

Cosa sono i virus

I virus sono considerate le forme di vita più piccole e semplici. Sono da 10 a 100 volte più piccole dei batteri. Sono organismi che vivono solo all’interno della cellula ospite, modificando il materiale genetico per permetterne la riproduzione. Contro i virus gli antibiotici non servono a niente. I virus si possono moltiplicare e possono sopravvivere solo in un ospite vivente.

Le malattie virali più comuni sono la varicella, l’influenza, il raffreddore, la rosolia, il morbillo, il papilloma virus, l’herpes, la rabbia, l’HIV, l’ebola, la SARS.

Cosa sono i batteri

I batteri sono organismi unicellulari che possono vivere all’interno e all’esterno di altre cellule. Possono sopravvivere anche senza ospite. Il trattamento per combattere i batteri prevede l’impiego di antibiotici, che sono in grado di distruggere quasi tutti gli agenti patogeni (ma non i batteri diventati resistenti agli antibiotici per uso e abuso di questo farmaco). I batteri possono sopravvivere anche in superfici non vive. Molti batteri, definiti “buoni”, vivono naturalmente nel nostro organismo e lo aiutano a mantenersi in salute.

Le malattie batteriche più comuni sono le intossicazioni alimentari da E. Coli, la polmonite, la meningite, il mal di gola, le infezioni alle orecchie, le infezioni delle ferite non curate, la gonorrea.

Foto iStock

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Quale attività fisica può praticare chi soffre di ernia del disco?
Fitness

L’ernia del disco viene definita come una fuoriuscita di materiale discale dai normali margini dello spazio del disco intervertebrale, che determina la comparsa di dolore, disturbi sensitivi e motori. Chi soffre di questo disturbo deve sapere che la migliore prevenzione delle alterazioni posturali del rachide è il movimento. Ma quale attività fisica può praticare in sicurezza chi soffre di questo disturbo? Lo abbiamo chiesto ad un ortopedico: ecco cosa ci ha detto.