Benessereblog Alimentazione Dieta Mediterranea addio, la seguono solo gli svedesi

Dieta Mediterranea addio, la seguono solo gli svedesi

Dieta Mediterranea addio, la seguono solo gli svedesi

Dieta Mediterranea, questa sconosciuta. L’allarme arriva dall’European Congress on Obesity a Vienna e a lanciarlo è Joao Breda, responsabile dell’Ufficio europeo dell’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) per la prevenzione e il controllo delle malattie croniche. Nei Paesi in cui è nata non la segue più nessuno e oltre il 40 percento dei bambini è in sovrappeso. In Italia in particolare tra i maschi, il tasso di obesità si attesta al 21%, 42% se si considerano anche quelli in sovrappeso. Questo è il bilancio, dati alla mano. Breda ha così commentato:

“La dieta mediterranea per i bambini di questi Paesi è morta. Non c’è più. E i più vicini alla dieta mediterranea sono i bambini svedesi. La dieta mediterranea è andata, e noi dobbiamo recuperarla”.

Ma che cosa mangiano i piccoli? Purtroppo fanno il pieno di dolci, cibo spazzatura, bibite zuccherate e non consumano frutta e verdura, pesce e olio extravergine d’oliva. A questo bisogna aggiungere un altro problema: fanno poco movimento.

“L’inattività fisica è una delle questioni più significative nei paesi dell’Europa meridionale”

Gli ultimi numeri, relativi al periodo 2015-17, mostrano che i tassi di obesità infantile più bassi spettano a Tajikistan, Turkmenistran e Kazakistan. Ma anche Francia, Norvegia, Lettonia e Danimarca hanno tassi di obesità ridotti, dal 5% al 9%, mentre l’Irlanda è al 20%.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare