Benessereblog Alimentazione Cosa evitare a tavola se si ha la pressione alta

Cosa evitare a tavola se si ha la pressione alta

Cosa evitare a tavola se si ha la pressione alta

Circa 15 milioni di italiani sono affetti da ipertensione, cioè da un’alterazione dei valori della pressione sanguigna, che tendono ad essere più alti della media. Esistono due tipi di ipertensione: quella secondaria, dovuta ad altre malattie e la primaria (circa il 90% dei casi), dovuta spesso all’alimentazione.

Per questo motivo, chi soffre di questo disturbo dovrebbe fare particolarmente attenzione ai cibi che assume giornalmente ed evitare tutto ciò che peggiorerebbe la situazione. Non basta, infatti, diminuire il sale aggiunto nei piatti; bisogna anche moderare il consumo di certi alimenti, come dadi da brodo, ketchup, senape e salsa di soia.

Bisogna anche diminuire il consumo di crackers e prodotti da forno in generale, insaccati e satre attentissimi ai cibi già pronti, che contengono elevate dosi di sale nascosto. Usate, invece, tante spezie, aceto e limone per insaporire maggiormente i vostri piatti.

Foto | Flickr

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare