Benessereblog Salute Malattie Coronavirus, vaccino Johnson & Johnson approvato in Europa

Coronavirus, vaccino Johnson & Johnson approvato in Europa

Coronavirus, vaccino Johnson & Johnson approvato in Europa

Il vaccino Johnson & Johnson contro la Covid-19 a dose singola ha finalmente ottenuto l’Autorizzazione all’Immissione in commercio condizionata da parte della Commissione Europea. L’azienda ha annunciato il via libera per il farmaco sviluppato da Janssen, azienda farmaceutica di Johnson & Johnson, che può essere somministrato ai cittadini con età pari o superiore ai 18 anni.

L’autorizzazione, che arriva dopo il parere positivo del Comitato per i Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), è valida in tutti i 27 stati membri dell’Unione Europea (UE), oltre a Norvegia, Islanda e Liechtenstein.

Alex Gorsky, Presidente e Amministratore Delegato di Johnson & Johnson, spiega:

Per più di un anno abbiamo lavorato senza sosta, avvalendoci delle menti scientifiche, delle dimensioni e delle risorse della nostra organizzazione globale per fornire un vaccino contro il COVID-19. Siamo entusiasti dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio Condizionata rilasciata oggi dalla Commissione Europea, che permette al nostro vaccino a dose singola di raggiungere molte altre comunità in difficoltà, mentre continuiamo a fare tutto il possibile per contribuire a porre fine a questa pandemia.

Il Vaccino Covid Johnson & Johnson funziona sulle varianti?

Vaccino Johnson & Johnson: efficacia e dosi

Il vaccino Johnson & Johnson è a dose singola: l’insorgenza della protezione è stata osservata dal 14esimo giorno ed è stata mantenuta nei 28 giorni successivi, come dimostrato dai dati dello studio Ensemble di fase 3. E’ un farmaco solitamente ben tollerato e dimostra una riduzione del 67% della malattia sintomatica da COVID-19 rispetto a chi ha ricevuto il placebo. Il vaccino è efficace all’85% nel prevenire le forme gravi di malattia in tutte le aree studiate, per questo sarebbe utile anche contro le varianti.

Il gruppo mira a rendere il suo vaccino contro il COVID-19 disponibile su base non profit: le consegne potrebbero già iniziare nella seconda metà di aprile, con 200 milioni di dosi all’UE, oltre a Norvegia e Islanda, nel 2021.

Vaccino Johnson & Johnson efficace al 66%

Foto Getty

Seguici anche sui canali social