Benessereblog Salute Malattie Coronavirus, le zanzare possono trasmetterlo?

Coronavirus, le zanzare possono trasmetterlo?

Coronavirus, le zanzare possono trasmetterlo?

Le zanzare trasmettono il Covid-19? Questa è senza dubbio una delle domande più comuni di questo periodo estivo. A molti di voi sarà infatti capitato di chiedersi se le zanzare possono trasmettere il coronavirus, ma fortunatamente la risposta a questa domanda è “no”. Le zanzare possono trasmettere malattie, alcune anche molto gravi, ma a quanto pare non il coronavirus.

A ribadirlo è una nota della Fnomceo (la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri), che ricorda che lo stesso Istituto Superiore di Sanità aveva già chiarito la questione, escludendo la possibilità che la zanzara possa trasmettere il Covid-19, la malattia più temuta degli ultimi mesi.

Tuttavia, gli esperti tengono a sottolineare che non bisogna comunque abbassare la guardia. Il perché è presto detto: al mondo non esiste solo il Covid-19, ma anche molte malattie infettive.

L’attenzione alla risposta alla Covid-19 ha portato a una riduzione dei servizi di controllo dei parassiti, insieme a una capacità più limitata di eseguire dei test su campioni di zanzare e zecche per valutare la presenza di agenti che possano causare delle malattie,

ha fatto sapere il direttore della salute ambientale della National Association of County and City Health.

L’emergenza che abbiamo vissuto e che in molti Paesi del mondo è ancora nelle sue fasi più critiche ha dunque fatto sì che i dipartimenti sanitari locali non abbiano potuto dedicare la giusta attenzione e le giuste risorse all’attività di disinfestazione, quindi anche se le zanzare non possono trasmettere il coronavirus, è comunque importante proteggere la propria salute.

Foto di Липцо Козерога da Pixabay
via | GDS

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social