Benessereblog Salute Come sapere se ho avuto il Covid 19? 8 sintomi da riconoscere

Come sapere se ho avuto il Covid 19? 8 sintomi da riconoscere

Come sapere se ho avuto il Covid 19? 8 sintomi da riconoscere

Come sapere se ho avuto il Covid 19? Anche voi vi state ponendo questa domanda? Il virus Sars-Cov-2 circola ormai da molto tempo, e soprattutto durante le fasi iniziali della pandemia, tante persone giurano di averlo contratto e di essere state molto male, ma non hanno l’assoluta certezza che si trattasse di Covid.

Bisogna ammettere che casi di forti problemi respiratori, tosse, febbre alta e altri sintomi tipici del Covid sono stati sperimentati da molte persone lo scorso anno.

Probabilmente vi starete chiedendo se, in realtà, non si trattasse proprio di Covid-19. Ma come fare a scoprirlo? In linea generale, può essere utile sottoporsi al test sierologico per individuare l’eventuale presenza di anticorpi contro il coronavirus. Ma se fosse passato troppo tempo?

In tal caso, potremmo prendere in considerazione alcuni sintomi che dicono se hai già avuto il Covid. Certo, non avremo mai una risposta sicura al 100%, e la possibilità di aver già avuto la malattia non ci dispensa dal dover indossare la mascherina e rispettare le regole anti-contagio. Ad ogni modo, ecco quali sono i sintomi di chi ha avuto il Covid, i segnali rivelatori da riconoscere.

Come sapere se ho avuto il Covid 19? I sintomi rivelatori

sintomi di chi ha avuto il covid
  1. Un brutto raffreddore: lo sappiamo, a tutti capita di beccarsi un forte raffreddore. A fare la differenza -dicono gli esperti – potrebbe essere la durata. Un raffreddore di due settimane o anche di più, accompagnato da febbre e da problemi respiratori (fiato corto e sensazione di non poter respirare), potrebbe indicare che avete avuto il Covid.
  2. Tosse persistente: uno dei sintomi del Covid-19 è la tosse, che potrebbe essere molto persistente e potrebbe impiegare parecchio tempo per guarire.
  3. Congiuntivite: occhi arrossati e congiuntivite, eccessiva lacrimazione e vista offuscata sono alcuni dei sintomi causati dal virus.
  4. Palpitazioni o dolore toracico: il Covid influenza anche la salute del cuore. Fra i sintomi della malattia vi sono anche tachicardia e un senso di oppressione al petto. Questi sintomi possono manifestarsi anche a distanza di 2-6 settimane dopo la guarigione.
  5. Sentirsi troppo stanchi: l’estrema fatica è un altro sintomo del Covid-19. Se questa sensazione non dovesse passare neanche con un po’ di sano riposo, allora potrebbe trattarsi di un campanello d’allarme che indica la presenza del virus.
  6. Perdita di gusto e olfatto: sin dall’inizio della pandemia sappiamo che uno dei tipici sintomi della malattia è proprio la perdita di olfatto e gusto. Gli esperti fanno sapere che quasi l’80% delle persone con Covid manifesta questo sintomo.
  7. Diarrea e disturbi allo stomaco: secondo uno studio pubblicato sull’American Journal of Gastroenterology, diarrea, nausea e vomito possono essere un sintomo del Covid in quasi il 50% dei casi.
  8. Mente annebbiata: infine, fra i sintomi del contagio, e più esattamente fra quelli del Long Covid, si segnala anche la cosiddetta “nebbia cerebrale post Covid”, che può manifestarsi anche per diversi mesi dopo la fine della malattia.

Avete manifestato questi o altri sintomi che indicano che potreste aver avuto il Covid? Se si, parlatene con il medico, e continuate a indossare i fondamentali DPI (dispositivi di protezione individuale) per proteggere la vostra salute e quella di chi vi circonda.

via | LancsLive
Foto di Gerd Altmann da Pixabay
Foto di ahmadi19 da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social