Benessereblog Benessere Psicologia Come combattere lo stress da notifiche

Come combattere lo stress da notifiche

La dipendenza da smartphone porta anche all'insorgenza del cosiddetto stress da notifiche: ecco come riconoscerlo e combatterlo.

Come combattere lo stress da notifiche

Cos’è lo stress da notifiche? E’ una diretta conseguenza della dipendenza da smartphone. Quante volte controlliamo il telefonino per vedere se ci sono notifiche dalle app di messaggistica che usiamo più frequentemente? Moltissime volte. E poco importa se abbiamo un allarme o la vibrazione attivi: la tentazione di prendere in mano il telefono è a volte più forte di noi.

Conoscere lo stress da notifiche è importante per combatterlo. Ecco cosa hanno scoperto alcuni ricercatori che hanno condotto proprio uno studio su questa pessima abitudine che la maggior parte di noi ha, ogni giorno, per tutto il giorno.

Cos’è lo stress da notifiche

Lo stress da notifiche è l’abitudine di controllo continuamente e in maniera quasi ossessiva il nostro smartphone, per verificare se effettivamente ci siano delle notifiche. A volte non ci fidiamo degli avvisi che il telefonino ci manda o ci permette di visualizzare senza “aprirlo”. Entriamo direttamente nelle applicazioni di messaggistica per capire se è proprio vero che non ci sono notifiche per noi.

In occasione dell’incontro della American Psychological Association della Duke University è stato presentato uno studio partito dalla considerazione che in media una persona riceve dalle 65 alle 80 notifiche al giorno. Ad alcuni volontari è stato chiesto di controllare il telefono normalmente. Un gruppo riceveva le notifiche in blocco ogni ora, uno ogni tre ore (alle 9 del mattino, alle 15 e alle 21) e uno non le riceveva. Tutti potevano controllare il telefono. Nick Fitz, autore principale, spiega:

In generale le persone affermano che le notifiche del telefono le fanno sentire stressate, infelici e non produttive . Questo rimane vero sia per il gruppo ‘di controllo’ e anche per quello che le riceveva ogni ora, che non hanno mostrato differenze apprezzabili rispetto a quello che non aveva restrizioni”. Cosa fare per superare questo stress?

Come curare lo stress da notifiche

Gli esperti hanno scoperto che spegnere completamente le notifiche non ci permette di soffrire di meno stress. Le persone guardano intenzionalmente più spesso il telefono per valutare l’arrivo o meno di messaggi. La soluzione ottimale sembra essere quella dell’invio di tre serie di notifiche: in questo caso i soggetti si sono detti più positivi, sotto controllo e produttivi.

Come superare lo stress da notifiche? Semplicemente raggruppandole e non ricevendole di continuo o togliendole del tutto!

Foto iStock

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Quali sono le 4 fasi del burnout
Psicologia

Il burnout è una forma di stress da lavoro correlato, che può essere cronica e persistente, una sindrome che attraversa quattro fasi: Entusiasmo idealistico, Stagnazione, Frustrazione, Disimpegno. A lungo andare i sintomi peggiorano e potremmo essere portati a pensare di non essere all’altezza e di voler lasciare quel lavoro che non segue le aspettative che avevamo all’inizio. Alla lunga può rendere la vita un inferno, meglio affidarsi a uno psicologo o uno psicoterapeuta.