Benessereblog Salute Chi ha avuto il Covid deve vaccinarsi lo stesso?

Chi ha avuto il Covid deve vaccinarsi lo stesso?

Chi ha avuto il Covid deve vaccinarsi lo stesso?

Chi ha avuto il Covid-19 deve vaccinarsi lo stesso? E quando dovrebbe farlo? A porsi questa domanda sono molte persone che hanno superato il Covid, sia in forma sintomatica che in forma asintomatica. Ebbene, la risposta è si, coloro che hanno avuto il Covid dovrebbero sottoporsi alla dovuta vaccinazione.

A spiegarlo è stato l’esperto Roberto Cauda, direttore di Malattie infettive del Policlinico Universitario A. Gemelli Irccs di Roma.

In un’intervista rilasciata al Messaggero, Cauda ha spiegato che la questione anticorpi è piuttosto complessa quando si parla di SARS-CoV-2. I medici hanno infatti osservato che nei soggetti che hanno avuto la malattia in modo asintomatico i livelli di anticorpi sono più bassi rispetti a quelli riscontrati in coloro che hanno manifestato sintomi gravi.

Chi ha avuto il Covid deve vaccinarsi: la conferma dell’esperto

Ma quindi, quanto dura l’immunità dopo il Covid-19? La risposta non è ancora chiara. L’ipotesi più probabile è che dipenda da caso a caso.

Ad esempio, normalmente si registra un’assenza di anticorpi quando è passato troppo tempo dall’infezione; questi tendono quindi a sparire nel corso del tempo. Ciò vuol dire che il soggetto non ha più una sorta di “difesa” dal rischio di contagio, per cui chi ha avuto il Covid può riprenderlo.

Tra l’altro, a entrare in gioco sono adesso anche le varianti del virus. In assenza di anticorpi, chi aveva contratto il Covid in maniera asintomatica potrebbe quindi infettarsi nuovamente, manifestando stavolta i sintomi della malattia. Per questa ragione è importante proteggersi, usando mascherine e adottando il distanziamento dalle altre persone, ma non solo.

L’esperto conferma che anche chi ha avuto il Covid dovrà vaccinarsi:

Assolutamente sì. Si consiglia la vaccinazione ai soggetti che hanno avuto la malattia in modo da rinforzare l’immunità residua. Ovvio che questi soggetti devono dare la precedenza a chi il virus non l’ha avuto, ecco perché per il vaccino si è definito un tempo di 3 mesi circa dallo sviluppo della malattia.

via | Il Messaggero

Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social