Benessereblog Salute Cause dei tumori: le fake news a cui non credere più

Cause dei tumori: le fake news a cui non credere più

Cause dei tumori: le fake news a cui non credere più

Lo stress fa venire il cancro, vero? Falso! Di fake news in merito a una delle malattie più temute dell’era moderna ne esistono davvero molte, e a svelare quali sono le più comuni (ed errate) è uno studio condotto dai membri della University College di Londra e dell’università di Leeds, e pubblicato sull’European Journal of Cancer, secondo cui la percentuale di persone che crede alle bufale sul cancro è ancora troppo alta.

In particolar modo, molte persone ritengono che a causare il cancro possa essere lo stress, seguito dagli additivi alimentari, dai forni a microonde e dall’abitudine di bere dalle bottiglie di plastica. Molte persone considerano inoltre come fattori di rischio per il cancro le frequenze elettromagnetiche e il cibo ogm.

Lo studio è stato condotto su un campione di 1.330 persone, ed ha identificato, oltre alle cause prive di fondamento scientifico o non ancora dimostrate, un fatto confortante. L’88% degli intervistati ha infatti saputo identificare il fumo come una delle maggiori cause di cancro; l’80% ha indicato il fumo passivo e il 60% le scottature solari.

Coloro che credevano alle fake news sul cancro, non tendevano comunque ad assumere più comportamenti rischiosi per la salute rispetto a coloro che non credevano alle bufale.

via | Ansa
Foto da iStock

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social