Benessereblog Salute Terapie e Cure Cancro, 8 cambiamenti da fare per ridurre il rischio

Cancro, 8 cambiamenti da fare per ridurre il rischio

Alcuni dei tumori più comuni potrebbero essere evitati semplicemente seguendo un sano stile di vita. Ecco quali sono i cambiamenti da apportare alla vostra vita per proteggere la vostra salute.

Cancro, 8 cambiamenti da fare per ridurre il rischio

Guarda la galleria: I cambiamenti che aiutano a ridurre il rischio di cancro

Cancro: ridurre il rischio è possibile? La risposta è sì, e per riuscire a farlo basterebbe semplicemente seguire un sano stile di vita. Ma quali saranno i cambiamenti più importanti da fare, per proteggere la nostra salute e tenere alla larga il rischio di tumore? Scopriamoli insieme:

  • Mangiare più frutta, legumi e verdure: mangiando frutta, verdure, legumi e cereali integrali freschi potreste ridurre il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro
  • Dormire a sufficienza: gli adulti dovrebbero dormire per sette/nove ore a notte, e – in caso di apnea del sonno – rivolgersi ad un medico
  • Mantenere un peso sano: essere in sovrappeso o obesi può aumentare il rischio di cancro
  • Gestire lo stress: oltre a migliorare lo stile di vita, una sana alimentazione, fare attività fisica e provare delle tecniche di rilassamento vi aiuteranno a ridurre lo stress
  • Allattare al seno: le mamme che allattano al seno vedono ridursi il rischio di cancro al seno
  • Limitare o evitare l’alcol: consumate non più di un bicchiere al giorno di bevande alcoliche (per le donne) o due (per gli uomini)
  • Aumentare o cominciare a svolgere della regolare attività fisica
  • Smettere di fumare: buona parte dei decessi per cancro potrebbero essere evitati semplicemente dicendo addio alle sigarette

via | LiveStrong

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Meningite: 9 sintomi da conoscere e non sottovalutare
Malattie

La meningite è un’infiammazione che interessa le membrane che proteggono e circondano il cervello e il midollo spinale, ovvero le cosiddette meningi. Tra i primi sintomi, rientrano la sonnolenza, un forte mal di testa e la mancanza di appetito. Si aggiungono poi febbre alta, sensibilità alla luce e ai rumori forti.