Benessereblog Alimentazione Cibi e bevande Il caffè riduce il grasso corporeo nelle donne?

Il caffè riduce il grasso corporeo nelle donne?

Il caffè riduce il grasso corporeo nelle donne?

Le donne che bevono due o tre tazze di caffè al giorno potrebbero avere una percentuale di grasso totale e addominale inferiore rispetto a quelle che ne bevono meno o che non ne bevono affatto. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sulla rivista The Journal of Nutrition, i cui autori hanno esaminato i dati e analizzato la relazione tra tazze di caffè bevute ogni giorno e percentuale di grasso corporeo totale e addominale.

Esaminando i dati del National Health and Nutrition Examination Survey (Progetto del Center for Disease Control americano) gli autori hanno scoperto che le donne di età compresa tra 20 e 44 anni che bevevano due o tre tazze di caffè al giorno avevano livelli più bassi di adiposità (il 3,4% in meno) rispetto a quelle che non consumavano caffè. Inoltre, gli autori hanno osservato che tra le donne di età compresa tra 45 e 69 anni, quelle che bevevano quattro o più tazze di caffè al giorno avevano una percentuale di adiposità inferiore del 4,1%.

Per quanto riguarda la percentuale di grasso totale, complessivamente sarebbe stata inferiore del 2,8% per le donne di tutte le età che bevevano dalle due alle tre tazze di caffè al giorno. Negli uomini la relazione era invece meno significativa.

La nostra ricerca suggerisce che nel caffè potrebbero esserci composti bioattivi diversi dalla caffeina che regolano il peso e che potrebbero essere utilizzati come composti anti-obesità. Il caffè, o i suoi ingredienti efficaci, potrebbero essere integrati in una strategia di dieta sana volta a ridurre il rischio di soffrire di condizioni croniche legate all’epidemia di obesità.

via | ScienceDaily
Foto di Christoph da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social