Benessereblog Salute Attacchi cardiaci, uno stile di vita sano potrebbe prevenirli

Attacchi cardiaci, uno stile di vita sano potrebbe prevenirli

Attacchi cardiaci, uno stile di vita sano potrebbe prevenirli

Uno stile di vita sano può aiutare il nostro organismo a vivere meglio. Secondo un recente studio, pubblicato sul Journal of American College of Cardiology, infatti, ci dimostra come 4 attacchi cardiaci su 5 potrebbero essere evitati e prevenuti semplicemente adottando comportamenti e stile di vita sani. Le scelte che facciamo ogni giorno influiscono positivamente e negativamente sullo stato di salute del nostro organismo e anche del nostro cuore.

Mantenere un peso equilibrato, seguire una dieta sana, praticare con costanza un po’ di esercizio fisico, evitare il fumo, moderare gli alcolici: ecco le semplici regole da seguire per tenere in salute il nostro cuore. Se negli ultimi tempi la mortalità per malattie cardiache è drasticamente diminuita, soprattutto per merito delle nuove terapie, per gli autori rimane di fondamentale importanza una maggiore sensibilizzazione per adottare uno stile di vita sano.

I ricercatori hanno condotto lo studio su una popolazione di 20.721 uomini svedesi in salute, con età compresa tra i 45 e i 79 anni, seguendoli per 11 anni. Tramite un questionario, gli studiosi sono riusciti a seguire le loro scelte di vita per quello che riguarda l’alimentazione, vizi come alcol e fumo, il peso e anche l’attività fisica svolta.

Secondo lo studio, gli uomini con un rischio più basso erano i non fumatori, coloro che camminavano per almeno 40 minuti al giorno, che si esercitavano un po’ ogni settimana, che consumavano pochi alcolici, mangiando sano e avendo una circonferenza vita sotto i 95 centimetri. I ricercatori, inoltre, hanno scoperto che per ogni “comportamento virtuoso” c’era una percentuale di rischio in meno di essere colpiti da attacco cardiaco: per chi, ad esempio, seguita una dita sana con pochi alcolici il rischio era minore del 35% rispetto a coloro che non erano assolutamente attenti alla propria salute.

Agneta Akesson, professore associato presso l’Istituto di Medicina Ambientale, Karolinska Institutet di Stoccolma, autrice dello studio, commenta così:

Non è sorprendente che scelte di vita salutari possano ridurre gli attacchi cardiaci. Ciò che sorprende è quanto il rischio è drasticamente sceso a causa di questi fattori.

L’autrice, poi, sottolinea:

E ‘importante notare che questi comportamenti sono modificabili e il passaggio da comportamenti ad alto rischio a comportamenti a basso rischio può avere un grande impatto sulla salute cardiovascolare. Tuttavia, la cosa migliore che si può fare è quella di adottare scelte di vita sane il prima possibile nella vita.

Foto | da Flickr di leventlecri

Via | eurekalert

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social