Benessereblog Salute Corpo Asma: no ai cibi pesanti

Asma: no ai cibi pesanti

Asma: no ai cibi pesanti

E’ il consiglio che un team di ricercatori australiani dà a tutte le persone che soffrono di asma. Lo studio è stato presentato in occasione dell’American Thoracic Society: i cibi troppo pesanti (hamburger, fritti in generale, elaborati ecc…) aumentano l’infiammazione poche ore dopo i pasti e diminuiscono l’efficacia dei farmaci.

La ricerca è stata condotta su 40 pazienti asmatici ai quali è stato dato in alternativa un pasto ricco di grassi, corrispondente a circa 1000 calorie con il 52% di grassi oppure uno “sano” di solo 200 calorie e con il 13% di grassi. Successivamente è stato prelevato un campione di saliva sia prima sia 4 ore dopo il pasto, e sono stati analizzati per i marker dell’infiammazione.

I soggetti che avevano consumato il pasto più pesante avevano un aumento dei neutrofili nelle vie aeree. -ha spiegato Lisa Wood dell’Università di Newcastle, a capo della ricerca- inoltre i troppi grassi hanno diminuito la risposta all’albuterolo sopprimendone i benefici per quattro ore“.

Fonte: Healthfinder.gov

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social