Benessereblog Benessere Psicologia Fra le cause dell’ansia ci sono anche i problemi alla tiroide

Fra le cause dell’ansia ci sono anche i problemi alla tiroide

Fra le cause dell’ansia ci sono anche i problemi alla tiroide

Fra le possibili cause dell’ansia potrebbero esserci anche dei problemi alla tiroide. Una volta trattati questi problemi di base, l’ansia potrebbe diventare un lontano e sgradevole ricordo. A suggerirlo è un nuovo studio presentato in occasione del congresso virtuale della Società Europea di Endocrinologia, secondo cui in molti casi i disturbi d’ansia – che interessano circa il 35% degli adulti di età compresa fra i 25 e i 60 anni – potrebbero avere una causa ben precisa.

Pare infatti che tali disturbi siano da ricondurre a una possibile disfunzione della tiroide, per cui trattando tale disfunzione si potrebbe curare il problema in modo più efficace.

Per il loro studio, gli autori hanno analizzato un campione di 56 persone con ansia e attacchi di panico. Gli esperti hanno osservato la presenza di problemi tiroidei in una percentuale dei pazienti, ed avrebbero scoperto che trattando tali problematiche con antinfiammatori e – se necessaria – con la terapia ormonale, si registrava anche una significativa riduzione del problema dell’ansia.

Questo perché in questi pazienti l’ansia era associata a uno stato di infiammazione della tiroide e a delle disfunzioni dei livelli plasmatici degli ormoni tiroidei, o alla presenza di segni evidenti di malattia autoimmune della tiroide.

Trattando tali disturbi sarà dunque possibile alleviare anche il problema dell’ansia e del panico che spesso rendono davvero difficili le giornate. Gli autori dello studio sottolineano però che in futuro saranno necessari ulteriori test per fare maggiore chiarezza sulla questione.

via | Ansa
Foto di hannahlmyers da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social