Benessereblog Salute Allattamento al seno: 7 miti da sfatare

Allattamento al seno: 7 miti da sfatare

Allattamento al seno: 7 miti da sfatare

Guarda la galleria: Allattamento al seno, i miti da sfatare

L’allattamento al seno è certamente importante per la salute del bambino, oltre che per quella della neo-mamma, ma purtroppo molte persone non sanno ancora molto sull’argomento, o credono a cose che in realtà non sono affatto vere.

Ecco dunque quali sono i falsi miti da sfatare in merito all’allattamento al seno.

  • Molte donne non producono abbastanza latte: in realtà, la stragrande maggioranza delle donne produce latte più che a sufficienza
  • L’allattamento al seno migliora il QI del bambino ed il suo peso: se non siete in grado di allattare il vostro bambino, potete stare tranquille, poiché non rischiate di compromettere i livelli di QI del piccolo, né il suo peso. Ad ogni modo, è importante ricordare che il latte materno contiene anticorpi che proteggono il bambino dalle infezioni.
  • L’alcol favorisce la produzione di latte: gli esperti sottolineano che l’alcol non favorisce la produzione di latte. Questa è invece favorita da fattori come un maggiore relax e dal contatto pelle con pelle tra la mamma e il bambino.
  • Non si può allattare al seno dopo l’intervento chirurgico: molte donne con protesi mammarie allattano i loro bambini con successo. Le donne che hanno avuto un intervento di riduzione del seno, d’altra parte, potrebbero avere maggiori difficoltà.
  • Il seno si abbasserà a causa dell’allattamento: in realtà, è il numero di gravidanze che una donna ha avuto, a portare ad un progressivo abbassamento del seno, e non l’aver allattato il bambino.
  • Allattare al seno è doloroso: se il bambino di aggancia correttamente, non dovreste provare dolore o indolenzimento. Ecco perché è così importante parlare con un consulente per l’allattamento, che potrà aiutarvi a rendere il processo il più confortevole possibile
  • Un bambino allattato al seno ha bisogno di acqua durante la stagione calda: il latte materno contiene tutta l’acqua di cui un bambino ha bisogno.

via | Health.com, Breastfeedinginc.ca

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social