Benessereblog Benessere Genitori e figli ADHD: ecco come migliorare il comportamento dei bambini

ADHD: ecco come migliorare il comportamento dei bambini

ADHD: ecco come migliorare il comportamento dei bambini

L’ADHD è una condizione che influisce molto sul comportamento dei bambini. A spiegarci come fare ad affrontare il problema sono i membri della University of North Carolina, i quali hanno dimostrato l’efficacia dell’”Incredible Years® Basic Parent Program“, un programma rivolto sia ai bambini che ai genitori, che non solo aiuterebbe a migliorare il comportamento dei piccoli, ma ne migliorerebbe anche le abilità sociali e la capacità di interazione con i propri coetanei.

Studi precedenti hanno dimostrato che i bambini con ADHD hanno spesso dei problemi a livello accademico, ottengono punteggi più bassi e corrono un maggior rischio di abbandonare la scuola superiore.

Possiamo aiutare a prevenire la vasta gamma di risultati negativi associati all’ADHD. Crediamo che gli approcci di intervento più efficaci possono essere quelli che puntano ai bambini in età prescolare con sintomi di ADHD, ma che non hanno ancora soddisfatto i criteri per la diagnosi completa di ADHD.

Per analizzare meglio la questione, gli esperti hanno esaminato un campione di 258 studi, per poi ridurre la lista a 11 studi che hanno soddisfatto criteri per rigore e metodologia impiegati. Esaminando i dati, gli esperti avrebbero constatato che l’”Incredible Years® Basic Parent Program”, che si concentra sull’aiutare i genitori a rafforzare i rapporti con i figli, offrendo lodi e incentivi, fissando limiti, stabilendo regole fondamentali e affrontando efficacemente il comportamento scorretto, può davvero risultare benefico per bambini e genitori.

Gli esperti spiegano che, per migliorare il comportamento dei bambini, è necessario che sviluppino persistenza, competenze accademiche, sociali e emotive. Per far ciò, è necessario quindi che i genitori e altri adulti indirizzino i bambini a comportamenti mirati, insegnino loro come fare a regolare le proprie emozioni e comportamenti, e siano motivati a utilizzare tali abilità.

via | ScienceDaily

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare