Benessereblog Salute Corpo Prodotti di bellezza e allergie

Prodotti di bellezza e allergie

I prodotti di bellezza fanno parte della nostra vita quotidiana e vengono largamente utilizzati, da quelli per l’igiene personale alle creme e al make-up. La nostra pelle entra dunque in contatto con una vasta serie di sostanze e ingredienti, che non sempre vengono tollerati. Può infatti succedere che alcuni prodotti provochino delle reazioni allergiche inaspettate, […]

Prodotti di bellezza e allergie

I prodotti di bellezza fanno parte della nostra vita quotidiana e vengono largamente utilizzati, da quelli per l’igiene personale alle creme e al make-up. La nostra pelle entra dunque in contatto con una vasta serie di sostanze e ingredienti, che non sempre vengono tollerati. Può infatti succedere che alcuni prodotti provochino delle reazioni allergiche inaspettate, e non solo in presenza di pelli sensibili o particolarmente fragili.

Di solito le profumazioni e le fragranze sono gli ingredienti maggiormente responsabili delle reazioni allergiche, per questo i prodotti più delicati in commercio vengono presentati senza profumi. Ma anche altri elementi possono provocare un’allergia: magari una sostanza utilizzata solo in uno specifico prodotto, ma anche una combinazione di prodotti chimici che insieme scatenano un fenomeno allergico.

Qual è il metodo migliore per capire quali prodotti possono causare delle reazioni allergiche? E’ sicuramente d’aiuto rivolgersi a un dermatologo e chiedergli di compilare una lista di sostanze e ingredienti che non contengono particolari allergenici. In seguito il proprio dottore può essere d’aiuto per interpretare la lista e indicare i prodotti che vanno evitati perché potrebbero causare una reazione. E voi cosa ne pensate? Ci sono ingredienti particolari che non sono tollerati dalla vostra pelle?

Via | Thebeautybrains.com

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Calcolo del ciclo delle mestruazioni: cose da sapere
Corpo

Monitorare il proprio ciclo mestruale può risultare molto utile, perché ci permette di capire cosa è “normale” per noi, quando avviene l’ovulazione, e ci aiuta a individuare cambiamenti importanti da non trascurare. Fare il calcolo del ciclo delle mestruazioni ci aiuta, in poche parole, a conoscere meglio il nostro corpo.