Benessereblog Salute Corpo Lo scrub fai da te per eliminare la pelle morta del viso

Lo scrub fai da te per eliminare la pelle morta del viso

Lo scrub fai da te per eliminare la pelle morta del viso

Lo scrub fai da te per eliminare la pelle morta del viso è utile per effettuare un’esfoliazione profonda volta a rimuovere le cellule morte, a prevenire i pori ostruiti e a stimolare la rigenerazione dello strato superficiale, per una pelle luminosa e sana. E’ inutile negare come uno scrub facciale fatto in casa possa risultare non solo utile a tale scopo, ma sicuramente più sano di molti prodotti reperibili in commercio. Non solo, tale soluzione è sicuramente più pratica, immediata ed economica.

Perché fare uno scrub facciale?

Per ottenere una pelle più liscia, per eliminare il colorito grigio che le cellule morte comportano e per raggiungere un livello di luminosità invidiabile. Stimolare la superficie della pelle contribuisce a migliorare la circolazione e, di conseguenza, il colorito della stessa.

Uno scrub libera i pori della pelle ed evita che si formino brufoli ed imperfezioni varie. L’importante è preferire sempre degli ingredienti adatti ad una esfoliazione delicata quali, ad esempio, farina di avena, di riso, bicarbonato e così via.

Come fare uno scrub in casa

Perfetto per chi vuole evitare di applicare degli olii in casa (che non vanno molto d’accordo con la pelle mista e quella grassa), questo scrub alla farina di avena e banana è semplice e veloce da realizzare ma, soprattutto, efficace.

Ingredienti

  • 1/2 banana matura
  • 2 cucchiai di farina d’avena
  • 1 cucchiaio colmo di yogurt greco
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio

Preparazione
Tagliate la banana a pezzi e schiacciatela con una forchetta fino ad ottenere una poltiglia. Unite lo yogurt greco, il bicarbonato e la farina d’avena e mescolate bene. (Nel caso in cui non abbiate a disposizione la farina, potete sempre farla da voi tritando finemente i fiocchi d’avena). Applicate quanto ottenuto sul viso e massaggiate delicatamente per 1 minuto circa, quindi risciacquate con acqua tiepida rimuovendo il tutto con una spugnetta.

Photo | Unplash

Seguici anche sui canali social