Benessereblog Benessere Psicologia Le donne preferiscono snack poco salutari, poi si lamentano del sovrappeso

Le donne preferiscono snack poco salutari, poi si lamentano del sovrappeso

Le donne preferiscono snack poco salutari, poi si lamentano del sovrappeso

Le donne non sanno resistere allo spuntino spezzafame, allo snack tutt’altro che salutare mangiato a metà mattina, allo spuntino pomeridiano al quale promettono di rinunciare il prima possibile, per poi lamentarsi dei chili di troppo.

Questo è più o meno il comportamento tipico delle donne secondo uno studio pubblicato sulla rivista Nutrition Education and Behaviour. La tendenza a mangiare snack poco salutari non solo è tipico delle donne, ma in particolare è tipico delle donne già in sovrappeso. Per non parlare poi di quel legame cibo-consolazione che è un po’ la debolezza di tutte le donne, che ricorrono a cioccolata, patatine e schifezze varie quando sono tristi, giù di morale e hanno bisogno di conforto.

L’86% delle donne che hanno preso parte alla ricerca dichiara di voler cambiare snack, e cercare una soluzione che sia spezzafame quanto uno snack, ma salutare, soluzione che oggi è difficile da trovare. Chi, in preda a tristezza cosmica, mangerebbe una prugna invece di una barretta di cioccolato?

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare