Benessereblog Salute Corpo L’aumento della temperatura fa aumentare le allergie

L’aumento della temperatura fa aumentare le allergie

L’aumento della temperatura fa aumentare le allergie


Se il riscaldamento globale vi sembra un problema lontano di voi, pensate che può avere effetti diretti sulla vostra salute, ed in particolare sull’aumento delle allergie e sull’acuirsi delle stesse. Con l’aumento della temperatura la fioritura dei pollini non è più confinata solo alla primavera, ma a tutto l’arco dell’anno, con un conseguente aumento dei fastidiosi sintomi.

La ricerca, condotta da un team di ricercatori italiani dell’Ospedale di Bordighera, è stata presentata durante il convegno sulle Allergie e i problemi respiratori, tenutosi a New Orleans. Secondo la ricerca, condotta su betulle, graminacee, parietarie, olivi e cipresso, analizzate dal 1981 al 2007, la stagione delle fioriture comincia oggi con 30 giorni di anticipo rispetto al passato, causando problemi per almeno 30 giorni in più.

All’aumentare del tempo di fioritura, aumenta l’esposizione dei soggetti agli allergeni, le reazioni si sviluppano sempre di più perché l’organismo risponde e chi è già allergico soffre più a lungo.

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social