Benessereblog Benessere La polvere di casa è tossica, uno studio rivela il perché

La polvere di casa è tossica, uno studio rivela il perché

Una ricerca rivela che il 90% della polvere di casa è tossica.

La polvere di casa è tossica, uno studio rivela il perché

La polvere non è solo fastidiosa per lo sviluppo di alcune allergie e non si tratta solo di un nemico dell’igiene della nostra casa. Uno studio recente, condotto negli Stati Uniti da diversi istituti di ricerca e che ha coinvolto 14 stati e lo studio d’archivio su 26 ricerche precedenti, ha mostrato come nella polvere di casa si nascondano 45 sostanze tossiche differenti

Si tratta di ftalati, fenoli e idrocarburi principalmente, ma tutte sono in grado di provocare alterazioni ormonali, riproduttivi e favorire addirittura il cancro. Il problema principale è rappresentato dal fatto che passiamo molto tempo nelle nostre case e che possiamo entrare in contatto con queste sostanze in maniera cumulativa, cioè con tutte allo stesso tempo.

Il rischio più alto lo corrono i bambini e il problema può essere superato con l’utilizzo di detersivi e prodotti per l’igiene ecologici, che non contengano la maggior parte delle sostanze tossiche che si accumulano nella polvere di casa.

 

Via | nrdc.org

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Si può usare il retinolo in gravidanza?
Gravidanza

E’ possibile utilizzare cosmetici con retinolo in gravidanza? Molte future mamme alle prese con discromie, acne e altri problemi cutanei potrebbero porsi questa domanda. La risposta breve è che, durante la gravidanza, è meglio evitare il retinolo e, ancor più, i retinoidi, e optare per alternative sicure per la mamma e per il bambino.