Benessereblog Alimentazione Il benessere nella mela cotogna

Il benessere nella mela cotogna

Il benessere nella mela cotogna

Biancaneve preferì una mela rossa e sappiamo tutti cosa le accadde. Sarà meglio forse sceglierne una un po’ diversa, allora, per esempio la mela cotogna. Impossibile da consumare da sola a causa della polpa estremamente dura e astringente, è ottima nelle preparazioni cotte come marmellate e confetture da consumare sole o accompagnate ai formaggi ma anche essiccata in sacchetti per profumare la biancheria.

Le proprietà di questo frutto sono molteplici: tonico-astringenti, antinfiammatorie dell’apparato digerente, emollienti, sedative. La presenza di tannini aiuta a proteggere le mucose intestinali ed esercita un’azione antibatterica. I semi, invece, pare abbiano proprietà antirughe e sono utilizzati nella preparazione di impacchi per il viso. La polpa cotta in poca acqua, addolcita con il miele e usata per fare i gargarismi è miracolosa per la tosse.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

L’acqua frizzante fa male?
Dieta sana

L’acqua frizzante fa male? Si tratta di un’acqua salutare quanto quella naturale? Ecco alcune risposte ai dubbi più comuni sull’acqua minerale.