Benessereblog Alimentazione Contro la celiachia 10 ricette senza glutine buone e facili da preparare

Contro la celiachia 10 ricette senza glutine buone e facili da preparare

Contro la celiachia 10 ricette senza glutine buone e facili da preparare

Chi soffre di celiachia deve stare molto attento a quello che mangia, per non inserire nella propria dieta quotidiana alimenti che contengono glutine: fortunatamente esistono moltissime gustose ricette che possiamo portare in tavola ogni giorno, dall’antipasto al dessert, per poter mangiare in tutta sicurezza, senza rinunciare al gusto!

La celiachia è una malattia che prevede l’eliminazione di tutto ciò che contiene glutine. Numerosi i cibi da evitare, moltissimi quelli che invece possiamo mangiare con tranquillità ogni giorno. Vediamo come combinare insieme gli alimenti che potete mangiare, per piatti che tutti ameranno mangiare!

10 ricette senza glutine

Ecco a voi delle gustose ricette che possono mangiare con tranquillità anche le persone che soffrono di celiachia:

  1. La farinata, ad esempio, è perfetta, perché include tra i suoi ingredienti farina di ceci, acqua, sale, olio di oliva e rosmarimo. Dovete mescolare insieme 1 tazza e 1/2 di acqua e 1 tazza di farina di ceci, lasciandola in ammollo per 6 ore o più. Mescolate ogni tanto: alla fine aggiungete mezzo cucchiaino di sale e versate il tutto in una teglia unta con 4 cucchiai d’olio di olio extravergine di oliva. Cospargete la superficie di rosmarimo e cuocete in forno a 200° fino alla comparsa di una crosticina.
  2. Pizza: un classico della cucina italiana, da realizzare con un chilo di farina senza glutine, 350 gr. di acqua tiepida, 200 gr. di latte, 50 gr. di lievito di birra, 5 cucchiai d’ olio di oliva, 1 cucchiaio di zucchero, 2 cucchiaini di sale fino. Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, unitelo alla farina. Fate riposare per un’oretta. Aggiungete olio, latte, zucchero e sale per ottenere un composto elastico. Fate una palla e mettetela a riposare coperta, così potrà lievitare per un paio d’ore. Lavorate e stendete l’impasto in una teglia unta di olio e condite a piacere!
  3. Gnocchi di ricotta e rucola: un primo piatto gustoso che si prepara con 400 g di gnocchi gluten free, 150 g di ricotta di mucca, 50 g di burro o margarina, un mazzetto di rucola, due cucchiai di parmigiano grattugiato, un cucchiaio d’olio d’oliva, sale. Mettete un cucchiaino di olio in una padella, unite il burro e la ricotta. Aggiungete il sale, la rucola tagliata. Lessate gli gnocchi e condite avendo cura di diluire la salsina con un po’ di acqua di cottura.
  4. Insalata di pollo: un piatto unico formato da 400 g di petto di pollo, 1 cucchiaio d’olio, 1 rametto di rosmarino, 1 lattughino, 2 uova, 1 gambo di sedano, 1 peperone sott’aceto, 100 g di parmigiano reggiano, olio d’oliva e sale. In una padella mettete olio e rosmarino, per cuocere il pollo. Lasciate poi raffreddare. Fate rassodare le uova. Preparate l’insalata, tagliate peperone e sedano, tagliando a dadini anche il pollo e il formaggio. Sbriciolate i tuorli e mischiate. Condite con sale, olio e anche un po’ di maionese se volete.
  5. Risotto al Salmone: preparate 160 g di riso, 100 g di salmone affumicato, una cipolla, brodo vegetale, 1 mazzetto di prezzemolo, burro, sale. Tagliate il salmobe a pezzetti e cipolla e prezzemolo finemente. Con il burro fate imbiondire la cipolla, fate tostare il riso e procedete nella cottura normalmente, finché il riso non è pronto. Unite ora il salmone, il prezzemolo e mantecate!
  6. Involtini: comprate 8 fettine sottili di carne di manzo, 8 mozzarelline piccole, 8 pomodori pachino, 2 cucchiai d’olio d’oliva, origano, rosmarino, 2 spicchi d’aglio, sale. Tagliate le fettine a metà, così come i pomodori. Girate le mozzarelle nell’origano e mettete una mozzarella dentro mezzo pomodorino coprendolo con l’altra metà. Inserite il pomodorino al centro della fetta di carne e chiudete a involtino. Fate cuocere nell’olio.
  7. Polpette di pesce spada: per questa ricetta preparate 400 gr di pesce spada, 2 uova, 5 cucchiai di pangrattato glutin free, 50 grammi di parmigiano grattugiato, 50 grammi di pinoli, succo di limone, origano, prezzemolo, sale e pepe. Tagliate il pesce a dadini e cuocete in olio d’oliva, aggiungendo i pinoli, il sale e il pepe. Lasciate raffreddare il pesce cotto, aggiungendoci poi le uova sbattute, il pangrattato, il parmigiano grattugiato, l’origano e il prezzemolo tritati. Create delle polpette e friggetele in olio.
  8. Frittata di Pomodori: per 4 persone preparate 5 uova, 300 g di pomodorini, 2 pomodori perini, 2 pomodori ramati, 20 g di parmigiano reggiano grattugiato, 1 spicchio d’aglio, olio d’oliva, zucchero, sale. Tagliate a pezzetti i pomodori e metteteli in una teglia con carta da forno. Conditeli con olio, sale e zucchero, mettendo anche l’aglio tritato. Mettete in forno per 7 minuti. Battete le uova con il parmigiano, un pizzico di sale e versatele sui pomodori. Cuocete in forno a 200° per 15-20 minuti.
  9. Cheesecake ai frutti di bosco: tritate finemente i biscotti senza glutine. Fondete il burro e unite ai biscotti. Aggiungete il latte e stendete l’impasto su uno stampo a cerniera rotondo. In forno per 10 minuti a 200 gradi. Intanto mescolate il mascarpone, la robiola, lo zucchero, il succo di limone e il moscato. Sciogliete la gelatina nel latte, aggiungetela al ripieno e mettete il tutto sulla base. Deve raffreddare in frigo almeno per un’oretta. Sopra mettete dei frutti di bosco zuccherati e immersi nel succo del limone.
  10. Tartufi al Cioccolato: per preparare una ventina di tartufi usate 250 gr di cioccolato fondente, 100 ml di panna liquida per dolci, 20 gr di zucchero, 20 gr di cacao amaro in polvere, 20 gr di zucchero a velo, una noce di burro o margarina. Fate amalgamare in un pentolino panna, zucchero e burro: quando è calda togliete dal fuoco e metteteci il cioccolato, cuocendo fino a quando non sarà sciolto. Il composto deve riposare in frigo per 12 ore. Formate delle palline con la pasta di cacao, modellandole con le mani. Mischiate ora cacao e zucchero a velo, spargendoli su un piano dove farete rotolare le palline. Ecco i tartufi, che dovranno riposare ancora un po’ in frigo!

Buon appetito!

Foto | Flickr

Via | Celiachiamo

Seguici anche sui canali social

Altri articoli su Celiachia