Benessereblog Alimentazione Come preparare l’amazake in casa

Come preparare l’amazake in casa

Come preparare l’amazake in casa

Abbiamo visto pregi e proprietà dell’amazake e scoperto che si può preparare in casa se non è facile reperirlo nei negozi, anche specializzati, o se si vuole sperimentare e affidarsi al fai da te, sicuri di quello che portiamo a tavola perché preparato con le nostre mani. Ecco la ricetta per fare l’amazake.

Il primo e unico ostacolo da superare è quello di trovare il fermento koji, che si acquista nei negozi di articoli alimentari internazionali, in alcune erboristerie e qualche volta nei reparti specializzati della grande distribuzione se sono presenti alimenti giapponesi (come quelli per preparare il sushi).

Gli ingredienti necessari dunque sono:

  • 200 gr di riso integrale
  • 1 litro di acqua
  • 1 tazza di fermento koji
  • ¼ di acqua tiepida
  • 1 pizzico di sale

Cuocete il riso nel litro d’acqua per circa un’ora a fuoco lento. Lasciate raffreddare per circa dieci minuti e poi mescolate bene per cinque minuti con un cucchiaio di legno. Aggiungete il fermento koji, l’acqua tiepida e il sale, mescolando accuratamente. Coprite con un panno e lasciate per 8 o 9 ore nel forno tiepido. Mescolate ogni due ore circa. Alla fine dovrete cuocerlo per altri 5-10 minuti aggiungendo un po’ d’acqua. Appena freddo si potrà usare. È questo il vostro amazake. Se volete aromatizzarlo potete aggiungere estratti di vaniglia o frutta secca, cacao, scorza di limone. Non lasciate fermentare per più del tempo indicato o vi si trasformerà in alcol.

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social