Benessereblog Salute Corpo Sindrome delle gambe senza riposo: i rimedi efficaci

Sindrome delle gambe senza riposo: i rimedi efficaci

Sindrome delle gambe senza riposo: i rimedi efficaci

La Sindrome delle gambe senza riposo è una condizione nota anche con il nome di malattia di Willis-Ekbom. Si tratta di una patologia che colpisce il sistema nervoso, e che comporta un irrefrenabile impulso di muovere le gambe.

Alcuni pazienti possono sperimentare tale sensazione saltuariamente, mentre altri possono soffrirne anche tutti i giorni. Generalmente il sintomo si aggrava la notte o durante i momenti di “riposo”. Oltre alle gambe, ad essere colpite possono essere anche le braccia.

A soffrirne sono in misura maggiore le donne, e non sempre è possibile stabilire l’esatta causa del disturbo. In effetti, nella maggior parte dei casi non esiste una chiara causa della sindrome delle gambe senza riposo (o RLS, da Restless Legs Syndrome). Si è notato che la condizione colpisce anche le donne in gravidanza, e in tal caso dovrebbe sparire a distanza di poche settimane dal parto.

Oltre alla Sindrome delle gambe senza riposo idiopatica o primaria (ovvero quella le cui cause sono sconosciute), si parla anche di sindrome “secondaria”, quando è causata da fattori noti. Fra questi vi sono ad esempio l’anemia o l’insufficienza renale.

Ma quali sono i rimedi per la Sindrome delle gambe senza riposo? Vediamoli insieme.

Sindrome delle gambe senza riposo, rimedi naturali efficaci

Vediamo innanzitutto quali sono i rimedi naturali per contrastare i sintomi di questa condizione:

  • Prestare attenzione al proprio sonno, andando a dormire e svegliandosi più o meno alla stessa ora. Cercate di creare una routine rilassante e sana, in grado di favorire un buon sonno ristoratore.
  • Evitare di fare dei pisolini durante il giorno.
  • Mantenere la camera da letto fresca.
  • Evitate le sostanze stimolanti prima di andare a dormire (quindi alcol, caffè, tè o altre bevande di questo genere sono banditi).
  • Se fumate, smettete di farlo: il fumo danneggia la salute in molti modi, e come se non bastasse rappresenta un fattore di rischio per questa condizione.
  • Prima di coricarvi, potreste trarre beneficio da un bel bagno caldo o tiepido.
  • Fare sport regolarmente e con moderazione. Alcune persone preferiscono fare una leggera passeggiata dopo cena per alleviare i sintomi.
  • Prestare attenzione alla postura: quando lavorate, sedetevi in modo comodo e corretto. Fate sempre in modo di appoggiare i piedi a terra (o su un poggiapiedi).
  • Bere abbastanza acqua: alcuni pazienti hanno notato un peggioramento dei sintomi a causa della disidratazione. Portate sempre con voi una borraccia d’acqua per non correre questo rischio.

Integratori e trattamenti farmacologici

In alcune circostanze, ad esempio nei casi gravi di Sindrome delle gambe senza riposo, i rimedi naturali potrebbero non bastare. Potrebbe essere dunque necessario fare ricorso a degli integratori alimentari (come quelli di ferro, vitamina B, acido folico e calcio).

Inoltre, per tenere a bada i sintomi vengono impiegati anche trattamenti come quelli a base di farmaci agonisti della dopamina, antidolorifici e farmaci per dormire.

In tutti i casi, sarà necessario affidarsi ai consigli del medico. Quindi non assumete farmaci o integratori senza prima aver chiesto il suo parere.

via | Rls-uk.org, Nhs.uk, Issalute
Foto di Girlfeet da Pixabay

Seguici anche sui canali social