Tisane per il mal di gola: le migliori ricette a prova di inverno

Tisane per il mal di gola: le migliori ricette a prova di inverno

Le tisane per il mal di gola sono rimedi naturali a base di erbe officinali, utili contro i malanni invernali. Sono anche buone al palato.

Ci sono rimedi naturali a cui vale la pena non rinunciare in inverno, come le tisane per il mal di gola, che idratano il cavo orale e aiutano a placare il dolore. In più molti infusi contengono anche antiossidanti, che possono velocizzare la guarigione dei tessuti infiammati. E poi, diciamola tutta, col freddo vale proprio la pena bere qualcosa di corroborante.

Ma occhio, perché quando si ha mal di gola le bevande che consumiamo non devono essere bollenti. Le nostre tisane le possiamo bere calde o a temperatura ambiente, lisce o dolcificate col miele. Nella lotta ai malanni stagionali, gli infusi sono grandi alleati del benessere, con alcune erbe officinali ottime per la salute delle vie respiratorie.

In commercio possiamo trovare infusi già pronti in bustina, ma è sempre meglio puntare sulle erbe sfuse dell’erboristeria. Dall’erborista possiamo infatti farci comporre tisane per il mal di gola con essiccati misti. E questo può aumentare sia la loro efficacia, sia permetterci di consumare prodotti che soddisfino il nostro gusto personale.

Tisane per il mal di gola: quali sono le erbe migliori

Ma parliamo un po’ di erbe officinali, visto che non tutte sono uguali per le nostre tisane e ciascuna ha le sue peculiarità. Di certo l’olmo rosso e l’altea sono tra quelle da tenere in considerazione, in quanto contengono mucillagini che possono lenire e rivestire il cavo orale infiammato. Se non abbiamo problemi di pressione alta, anche il tè di liquirizia è un toccasana per la gola dolorante.

In alternativa alla tisana da bere, si può usare questo rimedio per fare dei gargarismi. In questo caso lasciamo la bevanda raffreddare completamente prima di usarla. Come spezie, le radici di zenzero e curcuma sono un grande aiuto per i più comuni malanni di stagione. Hanno infatti proprietà antisettiche, antiossidanti e antinfiammatorie e sono ottime per tisane e decotti misti.

Il marrubio poi è ottimo come espettorante, usato sin dai tempi antichi per combattere raffreddore e mal di gola. Oltre a consumarlo sotto forma di decotto, lo si può anche impiegare per suffumigi con acqua bollente. Un ottimo rimedio naturale balsamico per la salute delle vie respiratorie.

Ricette di tisane per il mal di gola

Per un tè a base di altea e liquirizia, ci serviranno 2 cucchiai di radice di altea essiccata, 1 cucchiaio di radice di liquirizia a scaglie, succo di limone appena spremuto, miele grezzo, circa 700ml di acqua. Mettiamo i pezzetti di radice in un pentolino e copriamo con l’acqua.

A questo punto portiamo a bollore e lasciamo sobbollire per una decina di minuti, dopo di che copriamo e lasciamo altri 15 minuti. Filtriamo l’infuso direttamente nelle tazze e aggiungiamo succo di limone fresco e miele grezzo a piacere.

Se vogliamo un infuso al marrubio, che possiamo trovare in commercio col nome di robbio o mentastro, la ricetta è quella che segue. Mettiamo in un pentolino 2 cucchiai di foglie di marrubio essiccate e copriamo con circa mezzo litro di acqua. Portiamo a bollore e lasciamo sobbollire per una decina di minuti. Dopo di che filtriamo e diluiamo con altra acqua calda prima di sorseggiare.

Foto | iStock

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog