Sintomi del bipolarismo, i primi segnali del disturbo bipolare

Sintomi del bipolarismo, i primi segnali del disturbo bipolare

Quali sono i sintomi del bipolarismo? Quali sono i segnali che ci permettono di capire se soffriamo o meno di disturbo bipolare?

Quali sono i sintomi del bipolarismo? Si tratta di un disordine che rientra tra i disturbi dell’umore dell’adulto. Il disturbo bipolare o depressione bipolare non è un problema molto frequente, ma può essere molto grave e rendere impossibile la vita di chi ne soffre e di chi gli sta accanto. Chi soffre di bipolarismo alterna fasi depressive e fasi maniacali o ipomaniacali. Le prime durano molto di più delle seconde: qualche settimana o anche qualche mese, contro un paio di settimane. Tra una fase e l’altra può passare del tempo senza che si manifesti il disordine, ma talvolta l’altalenarsi è veloce e repentino.

Il bipolarismo non è assolutamente facile da diagnosticare. Anzi, talvolta i segnali che potrebbero portare a una diagnosi certa sono sottovalutati dallo stesso paziente, così come dalle persone che ha accanto. Si spera che possa trattarsi di un disturbo passeggero. Ma questo disordine se non viene riconosciuto e trattato può peggiorare, rendendo impossibile lavorare, avere relazioni interpersonali, convivere con altre persone.

Bipolarismo e depressione bipolare sono ereditari?

Secondo il DSM 5 esistono diversi tipi di disturbo bipolare.

  • Il disturbo bipolare di tipo 1 viene diagnosticato in presenza di un solo episodio maniacale, non riconducibile a schizofrenia. Di solito insorge intorno ai 18 anni.
  • Il disturbo bipolare di tipo 2 viene diagnosticato in presenza di almeno un episodio ipomaniacale ed uno depressivo maggiore.
  • Per la diagnosi di disturbo bipolare ciclotimico, invece, c’è bisogno di due anni con periodi di sintomi ipomaniacali e sintomi depressivi.

Le cause sono diverse: farmaci antidepressivi, abuso di sostanze, mancanza di sonno, stress, cambiamenti stagionali.

I primi sintomi del bipolarismo

I sintomi possono essere più o meno forti a seconda dello stato di avanzamento del disturbo. Per quello che riguarda la fase maniacale e ipomaniacale notiamo:

  • disinibizione
  • comportamenti socialmente non approvati
  • euforia eccessiva
  • delirio di onnipotenza
  • incapacità di portare a termine un lavoro
  • disorganizzazione
  • non avere necessità di mangiare o di dormire
  • pensieri e parole corrono veloci
  • percezione più elevata
  • elevato desiderio sessuale

I sintomi della fase depressiva, invece, sono:

  • malumore
  • aumento o diminuzione del sonno
  • carenza di appetito o, al contrario, fame costante
  • malessere generale
  • stato di affaticamento perenne
  • difficoltà di concentrazione

Nella fase mista, invece, i sintomi di questi due momenti possono essere presenti insieme. Riconoscere in tempo il disturbo può portare ad adottare subito le cure migliori.

Come si cura il bipolarismo

Si può ricorrere a farmaci in grado di stabilizzare l’umore o di combattere la depressione. Ma è fondamentale che il paziente segua un percorso con uno psicoterapeuta, improntato su un approccio cognitivo-comportamentale.

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog