Riscaldamento globale, la campagna Stop Global Warming

Riscaldamento globale, la campagna Stop Global Warming

Anche la cantante italiana Elisa partecipa alla campagna Stop Global Warming per sensibilizzare sul riscaldamento globale.

Stop Global Warming: la campagna per sensibilizzare contro il riscaldamento globale si avvale ogni giorno di nuovi personaggi famosi pronti a supportare la lotta contro i cambiamenti climatici e parlare ai propri fan di un tema che dovrebbe stare a cuore a tutti.

L’ultima star in ordine di tempo ad essersi schierata a favore del progetto è Elisa, con un testo di 30 secondi, del tutto inedito, volto a sensibilizzare migliaia di fan, unendosi alla discussione di una proposta ispirata da 27 premi Nobel e promossa da Marco Cappato, leader di Eumans!.

Al progetto hanno già aderito Oliviero  Toscani, Luca Mercalli, Gabriele Salvatores, Biagio Antonacci, Gabriele Muccino, Kasia Smutniak, Pif, Fedez, Tessa Gelisio, Mara Maionchi, Giobbe Covatta Nina Zilli, Neri Marcorè, Giulia Innocenzi, Cristina Capotondi,  Arisa, Pif . Ma anche sportivi, come i “Green Heroes”, e alcuni You Tuber, come E. Mecca, A gipsy in the kitchen, Storie Sfuse.

Riscaldamento globale, è ora di dire basta

Si chiama stopglobalwarming.eu ed è un ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) che è già riuscito a raccogliere 50mila firme. L’obiettivo è raccoglierne milioni, per obbligare così la Commissione Europea a prendere in considerazione la proposta sulla Carbon Tax, al fine di fissare un prezzo minimo alle emissioni di CO2 in Europa, stabilendo una tassa sulle emissioni, così da disincentivarle. Con quelle risorse si potrebbe incentivare il risparmio energetico, le energie rinnovabili e proporre una riduzione delle tasse dei redditi più bssi.

L’iniziativa termina il 22 aprile, in occasione della Giornata mondiale della Terra. Si può partecipare sul sito www.StopGlobalWaming.Eu.

StopGlobalWarming.eu è promossa da Marco Cappato, fondatore di Eumans, insieme ad esperti come Alberto
Majocchi (Professore Emerito di Scienza delle Finanze – Università di Pavia) e Monica Frassoni (ex co- Presidente del Partito Verde Europeo), nell’ambito di Eumans, movimento paneuropeo di cittadini europei che, attraverso gli
strumenti della democrazia partecipativa, mirano a raggiungere gli obiettivi Onu sullo sviluppo sostenibile.

Foto di Jody Davis da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog