Microbiota, come mantenerlo sano e cosa sapere

Microbiota, come mantenerlo sano e cosa sapere

Microbiota come mantenerlo sano? E soprattutto, cos'è e perché è così importante per la salute? Ecco tutto quello che dovete sapere.

Microbiota come mantenerlo sano? Prima di tutto dovremmo sapere di che cosa stiamo parlando, il significato di questa parola e il motivo per cui è così importante per la nostra salute. Tante le cose da conoscere, che spesso diamo per scontate o sottovalutiamo, quando invece dovremmo prestare la massima attenzione su un argomento assolutamente fondamentale per il nostro benessere.

Il microbiota è l’insieme di tutti i batteri, i miceti e i virus che normalmente colonizzano l’intestino umano. Come è stato ricordato nella campagna Fingerprint Batterico di Yovis, la salute del microbiota intestinale è fondamentale, così come lo è il suo equilibrio, per consentire a ogni individuo di poter godere di un benessere psicologico e fisico per tutta la vita. L’insieme di organismi presente nel nostro intestino può condizionare attivamente molte funzioni dell’organismo, influendo sulla salute in generale.

Cos’è il microbiota intestinale e a cosa serve

Il microbiota, ad esempio, aiuta il sistema immunitario a fermare i patogeni, influisce su diverse funzioni metaboliche, sintetizza vitamine, rilascia molecole per il benessere intestinale e influisce molto sul nostro umore. A causa di un’alimentazione scorretta, della sedentarietà, dello stress, di terapie antibiotiche, potremmo soffrire di disbiosi, uno squilibrio microbico dannoso per la salute. La Professoressa Patrizia Brigidi, Docente di Biotecnologia delle Fermentazioni presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche di Bologna, spiega:

Un microbiota alterato può avere un ruolo importante nell’insorgenza e nella progressione di una serie di patologie dismetaboliche quali obesità, diabete, disturbi cardiovascolari. Ma anche in patologie neurodegenerative associate all’invecchiamento in salute, e a diverse malattie autoimmuni. Recenti studi evidenziano anche come un microbiota intestinale alterato possa impattare anche sulla risposta immunitaria al vaccino antiinfluenzale.

Microbiota, come mantenerlo sano

Secondo una recente indagine, quasi la metà degli italiani soffre di disturbi gastrointestinali, che di solito risolviamo con una corretta alimentazione e farmaci o probiotici. Ma un italiano su tre non fa nulla, mettendo a rischio la propria salute. L’alimentazione sana dovrebbe essere alla base del nostro stile di vita e non un rimedio al quale ricorrere solo in caso di disturbi. E i probiotici possono aiutarci a migliorarne la salute.

Non dovremmo poi mai abusare di antibiotici e dovremmo seguire uno stile di vita sano, che prevede tanto movimento e niente vizi come alcol e fumo.

Foto iStock

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog