Le malattie più cercate dagli italiani nel 2020

Le malattie più cercate dagli italiani nel 2020

Quali sono le malattie più cercate degli italiani nel 2020? Ecco quali sono state le nostre preoccupazioni in termini di salute.

Quali sono state le malattie più cercate online dagli italiani nell’anno nella pandemia? Ovviamente l’emergenza sanitaria provocata dal coronavirus e dall’infezione da Covid-19 ha tenuto assolutamente banco, quasi per 12 mesi. Ma gli utenti italiani si sono affidati alla rete anche per altre problematiche di salute e per trovare professionisti sanitari per diversi motivi.

MioDottore, piattaforma specializzata nella prenotazione online di visite mediche e parte del gruppo DocPlanner, ha attinto ai propri dati, analizzando le ricerche che sono state fatte sulla piattaforma nell’anno che ci siamo appena lasciati alle spalle, per capire quali sono state le patologie che hanno destato maggiore preoccupazione negli italiani.

Salute: le 10 malattie per cui gli italiani hanno cercato un medico nel 2020

Le malattie più cercate, quali sono?

Endometriosi e menopausa si confermano i disturbi più cercati. Dal 2018 le prime due posizioni della classifica rimangono invariate, anche se nel 2020 è l’endometriosi a essere sul primo gradino del podio, seguita dalla menopausa. In terza posizione, invece, troviamo l’osteoporosi, che rispetto all’anno precedente sale di una posizione (l’anno scorso la medaglia di bronzo era andata all’alluce valgo, che ora scivola in quarta posizione.

Le problematiche legate allo scheletro sono quelle che danno pensieri agli italiani, tra osteoporosi, alluce valgo, ernia del disco, scoliosi, mal di schiena, sciatalgia. Così come quelli legati alla sfera intima e sessuale, con disturbi come l’endometriosi, la menopausa, la sindrome dell’ovaio policistico e la cistite, ma anche la disfunzione erettile. Ansia e malattia di Parkinson preoccupano molto, rappresentando due new entry insieme all’ansia, per le ricerche del 2020.

Luca Puccioni, CEO di MioDottore, spiega:

L’indagine di MioDottore evidenzia quanto i pazienti italiani siano interessati al proprio benessere e facciano affidamento alla tecnologia per indagare il proprio stato di salute. Per questo la piattaforma mette al servizio degli utenti differenti strumenti per avvicinarli agli specialisti di cui hanno bisogno. Tra le più recenti funzionalità attivate e messe a disposizione, c’è la consulenza online, con circa 7.000 esperti affiliati, pronti ad affrontare dubbi e preoccupazioni dei pazienti. Nato per far fronte alle esigenze sorte con il primo lockdown, il progetto consente di incontrare via video i professionisti della piattaforma, per un iniziale colloquio o per appuntamenti di consueto monitoraggio di corpo e mente.

Foto di masintos da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog