Lampade di sale: apportano veramente benefici alla salute?

Lampade di sale: apportano veramente benefici alla salute?

Lampade di sale: apportano veramente benefici alla salute o si tratta di notizie non fondate diffuse dai produttori?

Le lampade di sale himalayane le conosciamo un po’ tutti: sono quei pezzi di sale rosa cristallino montati su basi di legno. Recano al loro interno una lampadina che, una volta accesa, crea un’atmosfera serena ed accogliente in casa. Oltre che protagoniste dell’interior design, alle lampade di sale si attribuiscono importanti benefici per la salute. Avrebbero, difatti, diversi proprietà curative. Ciò che è importante specificare, tuttavia, è che non esistono studi veramente autorevoli a riguardo, e che i possibili benefici sulla nostra salute, o sulla qualità dell’aria di casa, vengono principalmente riportati dai produttori delle stesse. Dove sta la verità?

Lampade di sale: apportano veramente benefici alla salute?

Ioni negativi

Tra le principali attività attribuite alle lampade di sale, c’è la produzione di ioni negativi, che contribuirebbero a migliorare il nostro umore. Un’esposizione agli ioni negativi , secondo diversi studi a riguardo, alleviano la depressione, lo stress, l’ansia e gli altri disturbi dell’umore nonché le allergie a spore, pollini e polvere. Gli ioni vengono prodotti in situazioni ad alta energia, spesso in associazione con l’acqua. Li troviamo vicino le cascate, ad esempio. All’interno di casa, solitamente ce ne sono pochi in quanto gli ioni caricati negativamente e positivamente si attraggono e, unendosi, danno vita ad una molecola neutra. Per produrli, una lampada di sale dovrebbe riscaldarsi fino a circa 816 C. Alcuni minerali, la tormalina per esempio, possono arrivare a produrre parecchi ioni negativi, se riscaldati. Ma per riscaldarli adeguatamente bisognerebbe ricorrere a lampade molto costose, che non vale assolutamente la pena acquistare.

Purificare l’aria

Altro beneficio che si attribuisce alle lampade di sale è la purificazione dell’aria in casa. Il calore attirerebbe il vapore acqueo dell’ambiente – e di fatto l’umidità in eccesso – aspirando gli agenti inquinanti e trattenendoli a sé. Ebbene, ciò non avviene o, perlomeno, non accade in modo veramente efficace. Insomma, oltre ad un tocco di design alla casa, le lampade di sale non svolgono, in sostanza, alcun particolare beneficio (anzi, tenete d’occhio gli eventuali gatti presenti tra le mura domestiche, perché tenderanno a leccarne la superficie salata, che non è esattamente salutare.

Via | health.howstuffworks.com

Photo | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog