Gino Strada commissario alla Sanità in Calabria, nessuna proposta formale

Gino Strada commissario alla Sanità in Calabria, nessuna proposta formale

Gino Strada commissario alla Sanità in Calabria? Dopo i primi colloqui, mai arrivata una proposta formale. Le parole del medico di Emergency.

Dopo i primi colloqui, Gino Strada non ha più avuto una proposta formale, anche se molti già gli domandato se accetterà o meno l’incarico come commissario alla Sanità in Calabria, regione al centro di feroci polemiche per quello che riguarda la gestione degli ospedali, soprattutto in questo momento di emergenza Coronavirus. In un’intervista a La Stampa, il medico di Emergency smentisce di aver ricevuto una proposta definitiva.

Ho sentito qualche commentatore dire che – dopo tanti giorni – dovrei ‘decidere se accettare o meno l’incarico’. Non sono in questa condizione perché dopo quei primi colloqui non mi è stata fatta alcuna proposta formale.

Queste le parole di Gino Strada, il cui nome era stato fatto dopo le dimissioni di Saverio Cotticelli. Il generale dei Carabinieri, commissario per la Sanità nella Regione Calabria, in un’intervista rilasciata alla trasmissione di Raitre “Titolo V” aveva ammesso di non sapere di essere lui il responsabile della redazione del piano Covid per la sua regione, appena entrata in zona rossa. Giuseppe Conte ne aveva chiesto le dimissioni, accettate dal ministro della Salute Roberto Speranza e dal responsabile dell’Economia Roberto Gualtieri. Al suo posto era arrivato Giuseppe Zuccatelli, che tempo fa, però, sosteneva che le mascherine n on servivano a nulla.

Cornavirus, Gino Strada di Emergency: “La guerra è un’altra cosa”, il suo pensiero all’Africa

Gino Strada commissario della Sanità in Calabria? Ancora non si sa nulla

Il medico di Emergency aggiunge:

Una settimana fa ho ricevuto la richiesta da parte del governo di impegnarmi in prima persona per l’emergenza sanitaria in Calabria. Ho chiesto alcuni chiarimenti sul mandato e sulle modalità di lavoro, ponendo una condizione fondamentale: non sono disponibile a fare il candidato di facciata né a rappresentare una parte politica, ma metterei a disposizione la mia esperienza solo se ci fossero la volontà e le premesse per un reale cambiamento.

In merito alla scelta del suo nome, poi, precisa.

Sia chiaro: non ho nulla da recriminare nei confronti del governo che ha ovviamente facoltà di scegliere il candidato che ritiene più adatto a questo incarico. Non voglio però neanche alimentare l’equivoco di una mia indecisione: da medico, ritengo che in un momento di grave emergenza sanitaria per il nostro Paese, tutti debbano dare una mano e con questo spirito avevo messo a disposizione il lavoro mio e di Emergency che già opera da 15 anni in molte regioni italiane, Calabria inclusa.

Gino Strada, la salute prima di tutto: in 25 anni di Emergency curate 10 milioni di persone

Foto Getty

Via | Agi

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog