• Benessereblog
  • Bocca
  • Covid e bruxismo: lo yoga della bocca protegge i denti dallo stress da pandemia

Covid e bruxismo: lo yoga della bocca protegge i denti dallo stress da pandemia

Covid e bruxismo: lo yoga della bocca protegge i denti dallo stress da pandemia

Covid e bruxismo: un aiuto arriva anche dallo yoga della bocca, che può aiutare a combattere i sintomi dello stress da pandemia

Oltre un anno di pandemia ha avuto e sta avendo degli effetti significativi sulla nostra salute. Covid e bruxismo, ad esempio, sono due parole che ormai viaggiano di pari passo. Il perché è molto semplice. Il “bruxismo” (vale a dire la tendenza a serrare e digrignare i denti sia di giorno che – soprattutto – di notte) è generalmente causato da stress e ansia. Naturalmente queste ultime non sono le sole due cause del bruxismo. Anche la malocclusione dentale, ovvero uno scorretto posizionamento delle arcate dentali, può scatenare questo genere di problema.

Tuttavia gli esperti concordano nel dire che una buona percentuale dei casi di bruxismo può essere collegata proprio a stati di stress e ansia, come quelli che stiamo subendo durante questo periodo di emergenza Covid 19.

La pandemia ha causato disagi psicologici che vanno dall’ansia alla depressione, fino al disturbo Post Traumatico. Tutto ciò si ripercuote non solo sulla nostra salute mentale, ma anche su quella fisica. Disturbi allo stomaco, palpitazioni e bruxismo sono solo alcune delle conseguenze della pandemia sul nostro benessere.

Covid e bruxismo, quali sono le soluzioni?

A parlare di questo argomento è stato Giuseppe Cicero, parodontologo di Roma e docente di Odontoiatria all’Università europea di Madrid, che all’AdnKronos ha spiegato che nel 2020 si è verificato un boom di ricerche su Google di termini chiave come ‘bruxismo’ e ‘digrignare i denti‘. Il disturbo – che in molti casi è evidentemente connesso allo stress da pandemia – può manifestarsi in forma lieve o più grave. Fondamentale è riuscire a identificarne i sintomi in modo da portare il problema all’attenzione del dentista.

Quest’ultimo sarà infatti in grado di stabilire la causa del bruxismo (ovvero di definire se si tratta effettivamente di stress o di una malocclusione dentale) e il trattamento più indicato. Va detto che attualmente non esistono delle cure farmacologiche per questo disturbo, tuttavia l’utilizzo di un apposito bite potrebbe attenuare significativamente il problema.

Fra i più interessanti rimedi contro il bruxismo vi è anche lo “yoga della bocca”, vale a dire una serie di esercizi che permettono di rilassare i muscoli e avere una maggiore consapevolezza dei movimenti che eseguiamo con la bocca, anche e soprattutto quelli involontari.

via | AdnKronos
Foto di Engin Akyurt da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog