Covid-19: i disinfettanti senza alcol sono affidabili?

Covid-19: i disinfettanti senza alcol sono affidabili?

Un nuovo studio conferma che i disinfettanti senza alcol sono affidabili contro il Covid-19: ecco quali usare

Per combattere il Covid-19, i disinfettanti senza alcol potrebbero essere efficaci tanto quanto quelli a base alcolica. Lo suggerisce un nuovo studio condotto dai membri della Brigham Young University, secondo cui, in particolar modo, per disinfettare le mani potremmo utilizzare anche igienizzanti a base di benzalconio cloruro e altri composti di ammonio quaternario.

Come tutti ricorderete, sin dall’inizio della pandemia medici ed esperti hanno consigliato di utilizzare disinfettanti per le mani con concentrazioni di alcol superiori al 60%. Abbiamo assistito ai tentativi di produrre gli igienizzanti fai da te in casa. Abbiamo persino assistito a un esorbitante e imbarazzante aumento del prezzo di Amuchina e altri prodotti disinfettanti. Il nuovo studio rivela però adesso che anche i prodotti senza alcol possono rivelarsi efficaci.

Per giungere a questa conclusione, gli autori hanno messo dei campioni Covid a contatto con diversi composti, compresi una soluzione di cloruro di benzalconio al 2% e tre disinfettanti contenenti composti di ammonio quaternario, facilmente reperibili in commercio.

Disinfettanti senza alcol efficaci contro Covid-19

Ebbene, dalle analisi è emerso che, come avviene per tutti i virus circondati da lipidi (come il virus della SARS-CoV-2), gli igienizzanti senza alcol esaminati sono hanno eliminato almeno il 99,9% del virus. Il tutto, in soli 15 secondi.

Alla luce di tali risultati, gli autori esortano dunque a utilizzare anche questi tipi di disinfettanti, soprattutto dal momento che molto spesso è (e soprattutto “è stato”) difficile acquistare quelli a base alcolica.

Gli esperti aggiungono inoltre che questi prodotti non provocano la fastidiosa e ben conosciuta sensazione di bruciore alle mani. Per questa ragione potranno risultare molto più vantaggiosi da utilizzare. Ciò vale soprattutto per coloro che devono igienizzare molto spesso le mani (come ad esempio chi lavora a contatto con il pubblico, medici e infermieri).

Lo studio è apparso sulle pagine del Journal of Hospital Infection.

via | Ansa
Foto di Chesna da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog