Cosa succede quando smetti di fumare

Cosa succede quando smetti di fumare

Cosa succede quando smetti di fumare? Ecco tutto quello che accade al corpo di un fumatore quando decide di accendere l'ultima bionda.

Cosa succede quando smetti di fumare? Quali sono i cambiamenti che avvengono nel corpo di un fumatore che da un giorno all’altro decide di smettere con le bionde, accendendosi quella che spera possa essere l’ultima sigaretta per sempre? Sin dall’inizio sono molte le cose che si possono notare.

Fumare fa male alla salute. Lo sappiamo tutti. E lo sanno anche i fumatori. Ma smettere non è assolutamente facile come si potrebbe pensare, perché la nicotina e la gestualità di accendersi una bionda e portarsela alle labbra creano una dipendenza difficile da superare. Eppure i danni delle sigarette sono così pesanti e gravi per il nostro organismo, che dovrebbero indurci a non iniziare nemmeno con questo vizio!

Che cosa succede al corpo quando smetti di fumare

Cosa succede quando smetti di fumare, i primi cambiamenti nel corpo

Se abbiamo già visto che smettendo di fumare, in pochissimo tempo, questione di minuti, la frequenza cardiaca si abbassa e la pressione del sangue si regolarizza, ecco che dopo 36 ore, invece, i livelli di monossido di carbonio e di nicotina nel sangue diminuiscono drasticamente. In questo modo migliora l’ossigenazione e i muscoli sentono meno la fatica. Migliora così la resistenza quando si fa sport o si lavora. Il cervello diventa più reattivo e l’alito migliora.

Dopo 3 giorni, anche la temperatura del corpo torna normale, così come i battiti del cuore, allontanando il pericolo e il rischio di incappare in pericolose aritmie. Al cervello arriva più ossigeno e quindi migliorano le capacità cognitive. Dopo 1-3 mesi, invece, migliorano il senso del gusto e dell’olfatto. Potremmo sperimentare un po’ di tosse. È il segnale che i polmoni stanno eliminando le scorie di fumo, recuperando la loro funzionalità respiratoria.

Dopo 6 mesi migliora l’aspetto della pelle e dei denti, così come delle unghie. Mentre già dopo un anno si dimezza il rischio di ammalarsi di malattie cardiovascolari.

Foto di Free-Photos da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog