Benessereblog Salute Coronavirus Natale 2020, ecco perché bisogna evitare le riunioni di famiglia

Coronavirus Natale 2020, ecco perché bisogna evitare le riunioni di famiglia

Coronavirus Natale 2020, ecco perché bisogna evitare le riunioni di famiglia

Coronavirus Natale 2020: perché gli esperti consigliano di evitare le riunioni di famiglia? Ormai ognuno di noi sa bene che il rischio di contagio da Covid-19 è molto alto, non solo da parte di estranei che incontriamo al supermercato o al cinema, ma anche e soprattutto dalle persone più care e vicine, quelle con le quali tendiamo ad abbassare la guardia. In primis, sono i parenti e gli amici una delle fonti di maggiore contagio.

Pur avendo le migliori intenzioni, un parente positivo al coronavirus ma asintomatico potrebbe contagiare inconsapevolmente alcuni membri della propria famiglia, e purtroppo non è detto che anche per i malcapitati familiari la malattia si manifesti senza sintomi.

Hanno cercato di farlo comprendere le autorità sanitarie, i Governi di tutto il mondo e gli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Tuttavia, non tutti si rendono conto purtroppo dei rischi che si corrono. Come si legge sul sito della CNN, sono moltissimi i casi di contagio che dimostrano come anche una sola persona infetta può creare un focolaio.

I membri del CDC – Centers for Disease Control and Prevention – così come gli esperti di salute del nostro Paese, temono adesso che con l’avvicinarsi delle festività natalizie si verifichi quanto visto in estate.

Coronavirus Natale 2020: i rischi da considerare

Coronavirus mascherina

Il timore che le persone tornino ad abbassare la guardia è più che giustificato. Organizzare riunioni di famiglia durante il periodo natalizio è, del resto, una tradizione “dura a morire”. Purtroppo però rispettare le norme anti-Covid (distanziamento sociale, indossare la mascherina e lavare e igienizzare regolarmente le mani) non sarà di certo semplice fra parenti. Purtroppo in contesti del genere scatta il timore di “offendere” il proprio congiunto (parola ormai tanto inflazionata). In che modo? Semplicemente mettendo in pratica comportamenti che – bisogna ricordarlo – non tutelano soltanto noi stessi, ma anche chi abbiamo di fronte.

Abbassare la guardia significa proprio questo: non mettere in pratica le pochissime regole che potrebbero proteggere la salute collettiva e che potrebbero aiutarci a uscire al più presto da questa situazione. Gli esperti del CDC ricordano tra l’altro che il coronavirus può diffondersi non solo attraverso colpi di tosse, ma anche attraverso goccioline o piccole particelle che vengono prodotte anche quando semplicemente respiriamo.

Una delle nostre preoccupazioni è che le persone durante le festività natalizie si riuniranno e che potrebbero effettivamente portare l’infezione con sé in quel piccolo raduno, senza neanche saperlo,

ha spiegato il dottor Henry Walke, responsabile Covid 19 per il Centers for Disease Control and Prevention. L’esperto tiene a sottolineare che anche incontri fra pochi intimi possono avere conseguenze, soprattutto se non si seguono le regole.

via | CNN
Foto di Ivonne Nöhren da Pixabay
Foto di ElisaRiva da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog