Consigli per conservare gli alimenti: le linee guida dell’Efsa

Consigli per conservare gli alimenti: le linee guida dell’Efsa

Consigli per conservare gli alimenti: le linee guida dell'EFSA per proteggere la salute dei consumatori e ridurre gli sprechi alimentari

Come conservare gli alimenti in modo corretto? E come scongelare i cibi senza mettere a rischio la propria salute? A fornire delle utili linee guida sono gli esperti dell’EFSA, l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare, che hanno da poco stilato delle linee guida per permettere ai produttori di fornire a noi consumatori tutte le necessarie informazioni per maneggiare, conservare e preparare i cibi.

Gli esperti spiegano ad esempio che, una volta che una confezione è stata aperta, i batteri potrebbero trasferirsi dalle mani all’alimento, contaminandolo.

Per questo motivo è importante che i produttori stabiliscano un limite di tempo entro il quale tali prodotti dovrebbero essere preparati e consumati.

Consigli per conservare gli alimenti: come scongelarli in modo corretto?

Un argomento delicato riguarda inoltre il congelamento e scongelamento degli alimenti. Se infatti è vero che il congelamento permette di arrestare la proliferazione dei batteri, è altrettanto vero che tale proliferazione potrebbe riattivarsi quando l’alimento si trova fuori dal freezer.

Come evitare quindi il rischio di andare incontro a delle tossinfezioni alimentari? Oltre ai consigli per conservare gli alimenti, l’EFSA fornisce anche una serie di utili regole da seguire per scongelare i cibi in sicurezza:

  • Lo scongelamento dovrebbe essere effettuato a basse temperature, ad esempio in frigorifero.
  • Per evitare eventuali contaminazioni, i cibi scongelati devono essere conservati nella confezione originale (o in alternativa anche dentro un contenitore pulito)
  • Quando scongeliamo un prodotto, dovremmo sempre seguire le indicazioni riportate sulla confezione sia per quanto riguarda la conservazione che per quanto riguarda la preparazione.

Infine, gli esperti ricordano che una volta scongelato un prodotto, non sarà possibile ricongelarlo. Fornire delle informazioni chiare in merito al consumo dei cibi e alla loro conservazione permetterà non solo di proteggere la nostra salute, ma anche di ridurre gli sprechi alimentari, un problema che riguarda l’intero Pianeta e che dovrebbe essere arginato al più presto e in modo consapevole.

via | Efsa.europea.eu
Foto di Steve Buissinne da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog