Cos'è la prostaglandina E1, le indicazioni e come si assume

La prostaglandina E1 è un tipo di prostaglandina che viene usata in medicina per le sue proprietà vasodilatative e per trattare la disfunzione erettile.

La prostaglandina E1 è un particolare tipo di prostaglandina, conosciuto anche con il nome farmaceutico di alpostadil, che viene usato in medicina per le sue proprietà e attività vasodilatative. Viene solitamente utilizzata per il trattamento della disfunzione erettile e in commercio la possiamo trovare con il nome di Caverject: si tratta di iniezioni intra cavernose che permettono un'erezione dalla durata che dipende, ovviamente, dalla dose iniettata.

La prostaglandina E1 è un farmaco iniettabile nei corpi cavernosi, con una puntura che è assolutamente indolore. E' utile sia in caso di impotenza da cause vascolari sia nel diabete: è in grado di arricchire in maniera progressiva i corpi cavernosi di ossigeno, agendo con un'azione vascolare curativa per questa parte del corpo maschile. E' disponibile anche in capsule gelatinose, che non hanno bisogno di aghi per essere introdotte nel pene. Vengono introdotte attraverso l'uretra, ma non sono in vendita in Italia: le iniezioni rimangono il trattamento più efficaci.

La particolare molecola viene usata, tramite un particolare farmaco, anche per mantenere pervio il dotto arterioso di Botallo, in tutti quei neonati che nascono con disfunzioni cardiache congenite. In questo caso si usa il Prostin VR, un farmaco che prevede questa molecola proprio come l'Alprostar, solitamente utilizzato in caso di morbo di Burger o tromboangioite obliterante, per il trattamento delle arteriopatie obliteranti gravi.

prostaglandina E1

Foto | da Flickr di designer joel de oliveira

Via | Andrologia

  • shares
  • Mail