Budino Muu Muu mini Cameo per bambini ritirato dal mercato, presenti tracce di acqua ossigenata

Ritirato dal mercato un lotto di budini alla vaniglia della Cameo, della linea Muu Muu Mini, per la presenza di tracce di acqua ossigenata in alcuni vasetti venduti nel nostro paese.

La Cameo ha ritirato dagli scaffali di moltissimi supermercati un lotto di budini alla vaniglia per bambini Muu Muu Mini: l'azienda parla di un incidente isolato, ma per sicurezza il lotto con scadenza al 27-02-2014, il lotto n° 27.02.2014 22:01 022, è stato ritirato da 120 supermercati delle principali catene di supermercati, come Esselunga, Coop, Bennet, Iper, Crai, Pam, Panorama, Gs, Unes, Metro e molte altre ancora.

L'azienda parla di 31mila confezioni ritirate dal commercio perché un consumatore, dopo aver mangiato un budino alla vaniglia della linea, ha avvertito forti bruciori alla gola. L'Asl ha condotto delle analisi sui 5 vasetti rimasti, nella confezione da sei, riscontrando la presenza di acqua ossigenata in due di questi.

Muu Muu Mini

La Cameo sottolinea che altri controlli sono stati effettuati su altri campioni dello stesso lotto, ma non sono stati riscontrati gli stessi dati. Comunque l'azienda ha proceduto al ritiro del prodotto dal mercato, prima ancora che l'allerta fosse attivata. L'acqua ossigenata è utilizzata dal gruppo, che produce questo dessert in Germania, per poter disinfettare i contenitori prima dell'utilizzo. Sono stati effettuati controlli anche sui lotti limitrofi, ma nessuna contaminazione è stata individuata.

La Cameo ha anche sottolineato che non è stata necessaria una campagna di richiamo per avvisare i consumatori, dal momento che si tratta di un incidente isolato e dal momento che il lotto è stato immediatamente ritirato dal mercato, prima ancora dell'attivazione dell'allerta sul prodotto stesso. La notizia è stata trasmessa anche nel Sistema di allerta europeo Rasff, perché il prodotto è realizzato in Germania.

Via | Ilfattoalimentare

  • shares
  • Mail