Chemioterapia, quali sono gli effetti collaterali e come combatterli

La chemioterapia è uno dei trattamenti principali per la cura delle varie forme di cancro. Come ogni tipo di cura, ovviamente, non è priva di effetti collaterali, che possono essere anche molto pesanti per il nostro organismo.

Quali sono gli effetti collaterali della chemioterapia? Il trattamento utilizzato per la cura di moltissimi tipi di cancro, infatti, non è privo di effetti collaterali, che variano da persona a persona, da trattamento a trattamento. Rispetto al passato gli effetti collaterali della chemioterapia si sono ridotti moltissimo, anche grazie a dosaggi di farmaci più bassi, usando sostante più tollerate dall'organismo e utilizzando dei farmaci che tengono sotto controllo questi effetti.

Gli effetti collaterali della chemioterapia sono solitamente di breve durata, diminuiscono o spariscono del tutto alla fine del trattamento e possono essere tenuti a bada con alcuni farmaci che possono un po' alleviare gli effetti.

Durante le sedute di chemioterapia è bene sapere che è normale provare un po' di stanchezza o un senso di affaticamento, soprattutto se le cure sono prolungate. Debolezza, stanchezza possono essere accompagnate da disturbi digestivi, come nausea e vomito, dolore e infiammazione a livello della bocca, ma anche ulcere in bocca, sapore cattivo o alterazioni del gusto, perdita di appetito, diarrea o stipsi.

Alcuni pazienti sottoposti a chemioterapia hanno lamentato anche l'insorgenza di infezioni, a causa del calo dei globuli bianchi, e quindi anche febbre, freddo e brividi, tosse, mal di gola, mal di testa, dolore ai muscoli. La diminuzione dei globuli rossi può causare anemia, quella delle piastrine, invece, sanguinamenti delle mucose o ecchimosi.

E ancora, tra gli effetti collaterali della chemioterapia notiamo caduta dei capelli, dei peli, delle ciglia, delle sopracciglia, pelle secca e sensibile, unghie secche o striate, neuropatia periferica, con conseguenti alterazioni della sensibilità, formicolii, compromissione dell'udito. E ancora, danni a carico di vari organi, formazione di trombi, conseguenze sulla sessualità e sulla fertilità, che comunque al termine del trattamento si possono risolvere parlandone con il medico.

Chemioterapia, effetti collaterali

Foto | da Flickr di kbrookes

Via | Airc

  • shares
  • Mail